Venerdė 29 Ottobre00:05:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Gli animali tornano protagonisti della Fiera di San Michele, nel weekend a Santarcangelo

Una versione più contenuta nel rispetto delle misure di contrasto alla diffusione del nuovo Coronavirus

Eventi Santarcangelo di Romagna | 14:01 - 24 Settembre 2021 Foto di repertorio della fiera di San Michele Foto di repertorio della fiera di San Michele.


Sabato 25 e domenica 26 settembre torna la Fiera di San Michele, che nella 649esima edizione vedrà una versione più contenuta nel rispetto delle misure di contrasto alla diffusione del Coronavirus.

L’edizione 2021 della prima delle Fiere d’Autunno vede il ritorno degli animali, assenti lo scorso anno: all’Arena Supercinema e in via De Bosis sono confermate le iniziative tradizionali come la “Chèsa di gazott” e la “Corte degli animali” a cui si aggiungono l’esposizione di falconeria con la suggestiva dimostrazione di volo libero in programma alle ore 17 di sabato 25 settembre presso lo Sferisterio. La giornata di domenica sarà invece dedicata al migliore amico dell’uomo: sempre allo Sferisterio a partire dalle 9,30 si terrà infatti la dimostrazione di sport cinofili, mentre alle 15 è in programma la sfilata a premi per cani di razza e meticcNelle piazze e nelle vie del centro tornano le bancarelle di artigianato, prodotti agricoli e della salute, a cui si aggiungono i banchi specializzati per la cura di animali e piante. Gli stand allestiti nelle piazze Marconi e Marini propongono piatti tradizionali della gastronomia romagnola, mentre nei ristoranti del capoluogo dal 24 settembre al 3 ottobre torna “La cipolla nel piatto”, l’iniziativa che mette al centro dei menù la cipolla dell’acqua di Santarcangelo. Il tutto rigorosamente “plastic free”, grazie al progetto che prevede l’utilizzo di stoviglie biodegradabili al posto di quelle monouso in plastica nel corso della due giorni della Fiera.

Patrono di Santarcangelo, San Michele è anche il protettore delle grotte: per questo motivo anche per il 2021 sono in programma diverse iniziative dedicate agli ipogei della città, oltre alle consuete visite guidate organizzate dalla Pro Loco. Sabato 25 settembre alle 22 e alle 23 la grotta monumentale ospita le “Ulissidi”: musica, performance e allestimenti speciali ricreano una suggestiva atmosfera dedicata al viaggio e alla figura di Ulisse. Domenica 26 settembre è invece in programma “L’Inferno nella Grotta”, che unisce la visita guidata con letture dantesche grazie alle voci di Marco Giorgi, Stefano Stargiotti e Remo Vigorelli. Oltre agli eventi in grotta, non mancheranno le iniziative culturali promosse dai Musei comunali in occasione della Fiera e della 12esima Cittaslow Sunday: tra le novità, domenica 26 settembre dal Convento dei Frati partiranno le passeggiate archeologiche dai Cappuccini al Musas, alla scoperta di luoghi e oggetti che raccontano la città più antica, dal villaggio villanoviano alle fornaci romane.

Nei due giorni della Fiera, infine, sono tre le iniziative dedicate ai più piccoli: sotto al porticato della Pro Loco i laboratori a cura del Centro per le Famiglie, le giostrine in piazza Marini e la possibilità di salire “In sella e sul calesse” al Campo della Fiera.

La manifestazione si svolgerà all’aperto in spazi privi di varchi di accesso, mentre per i visitatori della Fiera sarà obbligatorio il possesso della certificazione verde Covid-19 (green pass), che potrà essere richiesta per controlli a campione da parte delle autorità preposte.



 

< Articolo precedente Articolo successivo >