Giovedý 28 Ottobre21:52:26
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio RSM, l'Assemblea dei club ha confermato l’incarico all’attuale Consiglio Federale

Espressa anche massima fiducia nel tribunale e nella magistratura. Nel 2022 le nuove elezioni

Sport Repubblica San Marino | 00:00 - 21 Settembre 2021 La sede della FSGC (foto FSGC) La sede della FSGC (foto FSGC).

Nessun ribaltone in seno alla FSGC. L’Assemblea Federale, che ha coinvolto i rappresentanti delle società e delle associazioni affiliate alla Federcalcio di San Marino, tra i vari temi ha affrontato quello recentemente sollevato in sede giudiziaria circa i rimborsi per i membri del Consiglio Federale. Il Presidente Marco Tura, nel corso della riunione, ha esposto la cronologia dei fatti che hanno portato al rinvio a giudizio dei due massimi dirigenti della FSGC – Presidente e Segretario Generale –. Entrambi hanno rimesso il proprio mandato nelle mani dell’Assemblea Federale stessa, chiamata ad esprimere un giudizio in merito alla conferma o alla revoca dell’incarico dirigenziale.
L’Assemblea, esaminati i fatti, ha confermato - annuncia in un comunicato duramato in tarda serata dalla FSGC -  l’incarico all’attuale Consiglio Federale che resterà regolarmente in carica fino alla scadenza del proprio mandato, fissato per i primi mesi del prossimo anno quando si terranno nuove elezioni federali. Scelta, dunque, maturata dopo aver preso atto che le comunicazioni e le operazioni di bilancio già a suo tempo condivise in sede di Comitato Federale ed Assemblea Federale, fossero in linea con gli atti.

Gli stessi organi avevano peraltro approvato i bilanci previsionali e consuntivi, al pari dei Sindaci Revisori – senza commento alcuno da parte di questi ultimi –. Il Consiglio Federale precisa, inoltre, che quanto attribuito in sede giudiziaria sia in realtà in linea con i Regolamenti e gli Statuti della Federazione Sammarinese Giuoco Calcio, non imposti ma votati ed approvati dall’Assemblea Federale, nonché accolti dal Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese in sede di Comitato Nazionale, e sottoposti alla visione degli organismi del calcio internazionale, UEFA e FIFA.
L’Assemblea Federale si è conclusa esprimendo la massima fiducia nel tribunale e nella magistratura, confermando inoltre il buon lavoro svolto fino ad oggi dal Consiglio Federale cui è stato infine chiesto di proseguire nel mandato, mantenendo la carica affidata in attesa che la magistratura faccia il suo corso. Questo in quanto fino ad oggi l’Assemblea ha sempre votato ed autorizzato i compensi, inscritti e pubblicati nei bilanci, percepiti dai Consiglieri Federali in qualità di dirigenti sportivi. Il verbale è stato approvato all’unanimità.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >