Sabato 16 Ottobre04:44:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Motogp, a Misano Bagnaia in pole. "Io erede di Rossi? decideranno i fatti"

Il torinese classe 1997 è infatti il primo italiano a segnare il miglior tempo in qualifica a Misano dal 2009

Sport Misano Adriatico | 16:03 - 18 Settembre 2021 Pecco Bagnaia (foto Petrangeli). In gallery Valentino Rossi (foto Soldano) Pecco Bagnaia (foto Petrangeli). In gallery Valentino Rossi (foto Soldano).

"Non mi sento di aver preso il testimone" da Valentino Rossi "o di essere il riferimento degli italiani. Io sto solo provando a fare il meglio che posso sempre e quello è un titolo che dovranno decidere i fatti, secondo me, più che me stesso". Così Francesco Bagnaia ai microfoni di Sky sport dopo la pole position nel Gran Premio di San Marino. Il torinese classe 1997 è infatti il primo italiano a segnare il miglior tempo in qualifica a Misano dal 2009, quando la pole fu di Rossi. Bagnaia inoltre è anche il primo italiano a conquistare tre pole di fila nella categoria più alta del motociclismo su pista proprio dopo il Dottore, che ci riuscì sempre nel 2009. "Prendere il testimone di Vale - ha aggiunto Bagnaia - è impossibile, penso che fare quello che ha fatto sia veramente dura e non si potrebbe ripetere perché secondo me Vale è irripetibile per tutti: per il carisma che ha, per come ha appassionato le persone a guardarlo. La cosa che mi piacerebbe però ereditare da lui è la capacità di trasmettere la passione che ha per le moto. Quella è la cosa in cui lui fa la differenza sugli altri secondo me".

 

< Articolo precedente Articolo successivo >