Martedý 19 Ottobre11:00:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini-Prato 3-0, mister Gaburro: 'E' la squadra che speravo di vedere. Ora dobbiamo continuare'

Per Tomassini doppietta: 'Sull'azione del rigore è stato bravo Ferrara e Haveri ha messo una palla d'oro'

Sport Rimini | 19:54 - 19 Settembre 2021 Gaburro concentrato a inizio partita (foto Venturini) Gaburro concentrato a inizio partita (foto Venturini).

Il Rimini vince la prima partita della stagione e lo fa in maniera netta: 3-0 al Prato. Mister Marco Gaburro è soddisfatto, a suo dire la squadra ha fatto una partita. “Ci prendiamo questi tre punti, ma siamo solo all’inizio. La squadra deve rispondere presente tutte le volte. E' il Rimini che speravo di vedere alla prima giornata, abbiamo fatto molto di quello che proviamo in allenamento. Il Prato si è giocato la partita a viso aperto e questo ci ha permesso di sfruttare le nostre caratteristiche. Ho detto ai miei giocatori di stare tranquilla nel primo tempo perchè nel seocndo tempo si sarebbero aperti spazi magari inaspettati e così è stato. Mi sono un po’ arrabbiato alla fine del primo tempo: mi fa piacere che il pubblico fosse soddisfatto, ma io volevo un po’ più di determinazione negli ultimi venti metri. Sembrava che fossimo contenti di arrivare a mettere la palla in area,e questo è pericoloso. La sensazione è che la partita fosse da chiudere, credo che questo la squadra nella ripresa lo abbia fatto con determinazione e abbastanza in fretta. Sul finire ha fatto molto bene Marietta, è importante aver mantenuto la porta inviolata segno che c'è la giusta mentalità”.

L'attaccante Simone Tomassini, autore di una doppietta: “Ho fatto semplicemente quello che dovevo fare. Il primo ha fatto una gran cosa Antonio Ferrara, che ha preso il rigore: il mister aveva messo me e Gabbianelli come rigoristi, me la sono sentita e ho tirato io. Il secondo ha fatto una bella giocata Kevin Haveri che fa spesso: sapevo che avrebbe fatto quella giocata e dove l'avrebbe messa, mi sono trovato nel momento gusto al posto giusto. Sono contento soprattutto per la vittoria, ho rotto il ghiaccio, siamo partiti bene, e questa era la cosa più importante”.

Andrei Tanasa (in fotogallery la sua esultanza al gol) aggiunge: “Era fondamentale partire bene, ci siamo riusciti. Il gol è venuto su uno schema che proviamo in allenamento. Ci sono stati anche momenti difficili, ma abbiamo reagito da squadra verae poi siamo stati bravi a chiuderla"

QUI PRATO Il tecnico del Prato, Luigi Pagliuca: “Il primo tempo l’ho visto molto equilibrato, l’ha deciso un rigore un po' ingenuo mntre noi non abbiamo sfruatto una ghiotta occasione. Sappiamo che Rimini ha una grande squadra, di blasone, ma nel primo tempo abbiamo concesso poco. Siamo ancora un po’ ingenui, del resto avevamo sei under in campo nel primo tempo. A noi ci devono calpestare sette volte e non ci danno fallo, gli altri appena li toccano prendono punizione. Dobbiamo crescere, ma il mio Prato ha tenuto bene il campo”.

ste.fe.

< Articolo precedente Articolo successivo >