Domenica 17 Ottobre21:55:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio RSM, nel week end ricomincia il campionato

La Folgore è la squadra da battere: ha vinto l'ultima edizione

Sport Repubblica San Marino | 18:16 - 17 Settembre 2021 Calcio RSM, nel week end ricomincia il campionato


Che la Folgore sia la squadra da battere, se non per una questione squisitamente tecnica che vede il club di Falciano competere per il titolo da diverse stagioni ormai, quanto per il fatto che lo scudetto è cucito proprio sul petto dei ragazzi di Omar Lepri.

Tra le principali contendenti, La Fiorita di Oscar Lasagni che nel confronto di settimana scorsa ha dimostrato di valere la Folgore – se non di più, dal momento che la Supercoppa ha preso la via di Montegiardino al termine di un pirotecnico 3-2 –. I vice campioni debutteranno domani pomeriggio all’Ezio Conti di Dogana contro la Libertas: i granata, dopo un paio d’anni al limitare delle semifinali, vogliono tornare a dire la propria quest’anno. Non certo il più morbido dei debutti, compreso quello di Cardini – alla prima panchina col club di Borgo Maggiore –. Contemporaneamente la Folgore ospiterà il Domagnano, reduce da una stagione da Dottor Jekyll e Mr. Hyde: una regular season in apnea, con la possibilità concreta di non superare il taglio del dodicesimo posto, prima di far fuori il Tre Fiori ai play-off, rischiando di potare anche lo scalpo più prestigioso: quello de La Fiorita.

Il Tre Fiori incrocerà il Murata a Montecchio, mentre Cailungo-Fiorentino chiude il palinsesto degli anticipi al Federico Crescentini di Fiorentino. Dovrà attendere una settimana ancora il Cosmos, che riposa al debutto come già avvenuto la passata stagione, mentre San Giovanni e Juvenes-Dogana si misureranno nel pomeriggio di domenica ad Acquaviva. Faetano-Pennarossa è stata spostata all’Ezio Conti di Dogana, come comunicato ieri: l’incontro si terrà comunque a partire dalle ore 15:00. Chiude il programma Tre Penne-Virtus: a Montecchio, Bizzotto si ripresenta una volta di più da grande ex. Con lui diversi giocatori con un passato in biancoazzurro: l’ultimo è Luca Sorrentino, uno capace di spostare gli equilibri nel nostro campionato. Vedremo se saprà far male agli ex compagni, in estate rafforzatisi non poco con l’arrivo – tra gli altri – di Righini e Badalassi, quest’ultimo capocannoniere e miglior straniero del passato torneo.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >