Mercoledý 27 Ottobre04:43:25
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Servizi sanitari più vicini ai cittadini, a Rimini saranno realizzate 6 nuove case della salute

Approvato nel contempo un protocollo inter-istituzionale sulle politiche socio-sanitarie

Attualità Rimini | 13:53 - 17 Settembre 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.

La giunta comunale di Rimini ha approvato un protocollo di intesa quinquennale con regione Emilia Romagna, provincia di Rimini, Ministero della Salute, Università di Bologna e Istituto ortopedico Rizzoli, al fine di sviluppare iniziative congiunte in tema di politiche socio-sanitarie. Tra gli obiettivi, in particolare, la promozione di uno stile di vita sano nei confronti della cittadinanza e la distribuzione sui territori degli spazi dedicati alla cittadinanza, per la cura della  salute, ma anche dei servizi di istruzione e alta formazione. 

Per questo, nell'ambito del comune di Rimini, saranno realizzate sei nuove case della salute. Gli spazi per la realizzazione delle prime tre sono già stati individuati: una sorgerà vicino all'ospedale Infermi, una a Rimini nord e una a Rimini Sud. In ognuna delle nuove case della salute sarà presente un Centro unico di prenotazione (Cup), un punto di orientamento e informazioni, un punto prelievi e uno studio di medici di medicina generale, attività vaccinale, screening per la diagnosi precoce di alcune patologie tumorali, ambulanza e un presidio infermieristico. Ciò consentirà una più efficace erogazione dei servizi sociosanitari a tutta la cittadinanza, che avrà una propria sede territoriale di riferimento. La casa della salute è quindi anche un centro di promozione, prevenzione della salute e diagnosi precoce della malattia. Progressivamente, nelle Case della salute saranno erogati servizi di riabilitazione e specialistici ed anche servizi per il governo e cura delle malattie croniche.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >