Giovedý 23 Settembre10:45:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Novaé: "cantiere metanodotto: crateri profondi e deviazioni del corso del Marecchia"

Il gruppo chiede chiarimenti e sopralluoghi delle autorità competenti

Attualità Novafeltria | 16:03 - 14 Settembre 2021 Foto inviata dal gruppo Novaé Foto inviata dal gruppo Novaé.

Il gruppo Novaé, in una nota, comunica di aver segnalato al comune di Novafeltria la rottura di un tubo nei pressi del fiume Marecchia. "Il tubo sversa liquidi nell'alveo del fiume Marecchia,a poca distanza da un laghetto frequentato dai bagnanti", spiega la nota. Novaé chiede anche chiarimenti sui lavori del nuovo metanodotto, che stanno riguardando il territorio della Valmarecchia: "abbiamo rilevato importanti sbancamenti, deviazioni del corso dell’acqua , crateri profondi molti metri , che vanno ad interessare le falde che garantiscono l’approvvigionamento idrico di molti comuni.  Non sappiamo se i lavori, che si stanno realizzando, siano rispettosi dell’ecosistema, che la continuità fluviale garantisce, certo è, che cosi ad occhio, qualche dubbio lo fa nascere".

Novaé chiede così un intervento delle autorità competenti e delle associazioni ambientaliste: servono "gli opportuni sopralluoghi per tranquillizzare l’opinione pubblica in tal senso".

 

< Articolo precedente Articolo successivo >