Venerd́ 17 Settembre16:17:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione, bimba rischia di morire per ipotermia: salvata dal bagnino e una rianimatrice dell'ospedale

I fatti sono avvenuti martedì pomeriggio sulla spiaggia del bagno 129

Cronaca Riccione | 18:53 - 08 Settembre 2021 Torretta salvataggio, foto di repertorio Torretta salvataggio, foto di repertorio.

Momenti di concitazione ieri pomeriggio (martedì 7 agosto) sulla spiaggia del bagno 129 di Riccione, dove una bambina di pochi mesi ha rischiato di morire per ipotermia. Determinante il primo soccorso prestato da un'operatrice sanitaria dell'ospedale Infermi e dal bagnino di salvataggio Denis Rocchi. I fatti sono avvenuti intorno alle 17.15: la bimba, assieme ai genitori, due turisti italiani, si trovava a riva, sdraiata sopra il salvagente. L'acqua delle onde le ha bagnato piedi e il corpicino, ma probabilmente per le condizioni meteo marine non favorevoli - cielo nuvoloso, la temperatura non particolarmente mite, il vento forte - la bimba ha iniziato ad accusare problemi di respirazione. E' stata portata a riva ed è stato chiamato il personale del 118. Intanto si sono prodigati nei soccorsi il bagnino di salvataggio e una rianimatrice dell'ospedale, che hanno avvolto il corpo della piccola in una asciugamano massaggiandola, per rialzare la temperatura corporea. La bimba si è ripresa, iniziando a piangere, poi è stata affidata al personale del 118, che ha provveduto al ricovero in pediatria all'ospedale Infermi. Qui è rimasta in osservazione per 24 ore, prima di essere dimessa. Sarà sottoposta a successivi accertamenti, ma il peggio fortunatamente sembra scongiurato. I marinai di salvataggio richiamano ancora una volta l'attenzione su una problematica particolarmente sentita, cioé sul comportamento spesso incauto dei bagnanti. Ai genitori in particolar modo viene richiesta massima attenzione, di non lasciare i figli soli in acqua e di evitare di entrare in acqua quando le condizioni meteomarine sono proibitive, di non esitare a chiedere un consiglio al bagnino di salvataggio.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >