Luned́ 20 Settembre05:24:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Bus gratuito: Comune di Rimini paga l'estate card per 1300 studenti riminesi

Saranno investiti 40.000 euro

Attualità Rimini | 13:03 - 08 Settembre 2021 Autobus (foto di repertorio) Autobus (foto di repertorio).


La giunta comunale di Rimini ieri (martedì 7 settembre) ha approvato la concessione a titolo gratuito dell'abbonamento "estate card" ai residenti riminesi, di età inferiore ai 26 anni, che non possono accedere alle esenzioni già previste in ambito regionale per il prossimo anno scolastico, circa 1300, secondo quanto stimato da palazzo Garampi. 

Per il 2021-2022 sono attive due forme di esenzioni per i più giovani, messe in campo dalla Regione per promuovere e favorire l’utilizzo del trasporto pubblico locale non solo per gli spostamenti casa-scuola. La prima iniziativa si chiama “Grande” e prevede l’utilizzo gratuito dei servizi di trasporto pubblico per tutti i ragazzi residenti in regione che frequentano la scuola primaria e secondaria di I grado. Da settembre, per ampliare ulteriormente le opportunità di utilizzo del trasporto pubblico, è stata avviata un’ulteriore iniziativa ribattezzata “Salta Su”, con offerta di abbonamento annuale integrato personale gratuito per il percorso casa-scuola, rivolta agli studenti iscritti alla secondaria di II grado (under 19) e con Isee inferiore a 30mila euro.  

Il comune di Rimini ha deciso di integrare l'iniziativa regionale, in sostanza offrendo agli studenti che non beneficiano dei nuovi titoli gratuiti la possibilità di continuare a viaggiare gratis in estate sui servizi di trasporto pubblico locale di tutta la Romagna. L'amministrazione comunale di Rimini investirà risorse di bilancio (circa 40.000 euro) per farsi carico delle spese per l'estate card, il titolo di viaggio messo in vendita da Start Romagna che consente l’utilizzo dell’intera rete dei servizi dalla fine dell'anno scolastico al 31 agosto 2022. Chi beneficerà della gratuità regionale potrà acquistare l'estate card al prezzo di 35 euro.  

 

< Articolo precedente Articolo successivo >