Luned́ 20 Settembre05:28:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Accoltellata in casa a Rimini, le indagini portano al gesto autolesionistico

Gli elementi lasciano ipotizzare che nella villetta non ci sia stata nessuna aggressione

Cronaca Rimini | 09:13 - 08 Settembre 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Non sarebbe stato un tentato omicidio. La 35enne ferita da un coltello della sua cucina lo scorso 6 settembre, avrebbe solo simulato la brutale aggressione. In realtà, secondo le indagini condotte dal Pm Davide Ercolani, la donna si sarebbe autoinflitta quella ferita, che avrebbe potuto essere persino mortale, spingendosi dentro da sola la lama nell'addome. Secondo le indagini l'ipotesi sarebbe il desiderio di attirare l'attenzione su di sé, in un momento di grande difficoltà personale. Gli esperti della Scientifica, infatti, non avrebbero trovato un solo elemento che avvalori la tesi dell'aggressione violenta.

< Articolo precedente Articolo successivo >