Luned́ 20 Settembre05:49:26
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Venti nuovi mezzi per la Polizia Locale di Rimini: 8 auto ibride, 9 fuoristrada 4x4 e 3 pulmini

Una nuova dotazione per la quale potranno andare in ‘pensione’ 20 veicoli datati

Attualità Rimini | 15:10 - 06 Settembre 2021 Nuovo parco mezzi in dotazione ai Vigili Nuovo parco mezzi in dotazione ai Vigili.

Con l’arrivo - la scorsa settimana - di 18 nuovi automezzi si completa la dotazione dei veicoli della Polizia Locale che rinnova e modernizza tutto il suo parco mezzi. Sono 20 in tutto i nuovi mezzi a disposizione del corpo, se si contano anche i 3 nuovi pulmini di cui 2 come ufficio mobile, allestiti per l’infortunistica stradale (uno già in uso da circa un mese e l’altro in arrivo tra qualche giorno) e 1 come unità cinofila per il trasporto dei cani.  
 

Un nuovo parco mezzi per la Polizia Locale che va incontro a tutte le particolari necessità di servizi spesso complicati e diversificati, che vengono messi in campo ogni giorno per il presidio del territorio. Dalla sicurezza urbana, alla prevenzione e repressione di comportamenti e attività illecite, fino alle funzioni ausiliarie che i vigili esercitano come la pubblica sicurezza la polizia giudiziaria e la polizia stradale, svolte anche in collaborazione con le altre forze di Polizia.
 

Servizi che necessitano di attrezzatura e mezzi idonei a garantire la sicurezza delle donne e degli uomini in divisa e nel contempo una veloce, efficace e sicura presenza sul territorio per la sicurezza di residenti e turisti. Una presenza quotidiana che, con questa dotazione, aumenta anche l’attenzione al rispetto della sostenibilità ambientale.

Fra i nuovi arrivi infatti 8 veicoli - modello “Lancia Ypsilon Hybrid” - sono con alimentazione ibrida benzina/elettrico, per ridurre le emissioni e l’inquinamento atmosferico. Mezzi che, per il loro uso prevalete nel centro abitato, saranno assegnati al reparto di ‘mobilità e sicurezza stradale’.
 

Ai mezzi ibridi si aggiungono anche 9 fuoristrada “Jeep Renegade 4x4” che si aggiungono ai 5 già in dotazione e che andranno a rinforzare tutti i reparti e i distaccamenti del territorio da nord a sud: da quello ‘mobile’, a quello di ‘mobilità e sicurezza stradale’, al distaccamento Centrale, quello di Miramare, di Viserba e il reparto di ‘edilizia e ambiente’.

Un’innovazione che comprende anche il reparto d’infortunistica, con 2 nuovi pulmini da ufficio mobile, modello ‘Citroen Jumpy’, allestiti per gli interventi d’emergenza e la gestione dei sinistri stradali e 1 autocarro modello ‘Porter’, adibito ed attrezzato per il trasporto dei cani che si aggiunge ai 2 mezzi già in dotazione al reparto cinofilo.
 

Gli automezzi, che sono stati già allestiti con gli adesivi, le scritte, i colori d’ordinanza, i lampeggianti, la radio e tutti gli accessori interni e sono già operativi e disponibili per tutti i servizi del corpo, hanno avuto un costo complessivo di euro € 501.792,02 di cui 475.379,02 finanziati dal bilancio comunale e € 26.413 - per il mezzo del reparto cinofilo utilizzato in attività antidroga - finanziati da un fondo regionale legato al progetto denominato   “menti stupefacenti”.  Costi che includono anche quelli per tutti gli allestimenti e le spese (in riferimento alle Lancia Y e alle Jeep Renegade) per i pacchetti opzionali di assistenza e manutenzione.
 

Un investimento importante, quasi tutto a carico dell’Amministrazione, per il quale attualmente il parco mezzi della Polizia Locale è arrivato a un totale da 64 veicoli, tra quelli con i colori e le scritte ufficiali e quelli senza alcuna identificazione, che vengono usati per i servizi in borghese oppure mansioni di tipo amministrativo. Una nuova dotazione per la quale potranno andare in ‘pensione’ 20 veicoli datati, che saranno messi in rottamazione in quanto immatricolati negli anni dal 2002 al 2006.    

< Articolo precedente Articolo successivo >