Venerd́ 17 Settembre16:10:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sindaco di Bagno di Romagna impone Green pass nella casa riposo

'Assurdo sottrarsi a un obbligo per questioni di principio' 

Attualità Bagno di Romagna | 16:32 - 03 Settembre 2021 Bagno di Romagna Bagno di Romagna.

Il sindaco di Bagno di Romagna (Forlì-Cesena), Marco Baccini, ha firmato un'ordinanza che impone dal 13 settembre l'obbligo di Green pass per chiunque acceda alla casa di riposo del proprio comune. "Si tratta di una misura che ho ritenuto necessaria in vista di una probabile nuova circolazione del virus nel territorio, che è ragionevolmente presumibile in considerazione dell'aumento dei contagi che già si sta registrando a livello provinciale e nazionale", spiega il primo cittadino sulla pagina Facebook del Comune. A preoccupare il sindaco sono soprattutto i contagi registrati in alcune strutture socio assistenziali del circondario, compresa la casa residenza anziani 'Spighi' di Bagno di Romagna. "Nella nostra struttura, peraltro, il rischio è maggiore per la presenza di una percentuale di personale che ancora non si è sottoposto al vaccino", prosegue il sindaco. La 'Spighi' era salita alle cronache nei mesi scorsi per l'alto numero dei no-vax tra il suo personale. "Certamente spiace dover ricorrere a queste misure, che non sarebbero necessarie se ogni individuo si sottoponesse al vaccino", prosegue Baccini. "Ancor di più è assurdo rilevare che ancora ci sono persone che per questioni di principio si sottraggono a un obbligo di legge, quale è quello di vaccinarsi nel settore sanitario", aggiunge.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >