Marted́ 21 Settembre16:37:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

"Aroldo" piace anche on line, oltre 10mila visualizzazioni per l'opera al Galli di Rimini

Un record raggiunto in tre giorni per il melodramma andato in scena lo scorso fine settimana e disponibile on line su Opera Streaming

Attualità Rimini | 12:04 - 01 Settembre 2021 Uno dei momenti dell'Opera Uno dei momenti dell'Opera.

"Aroldo" taglia il traguardo delle oltre 10.000 visualizzazioni on line in soli tre giorni. Il melodramma composto da Giuseppe Verdi nel 1857 per l'inaugurazione del nuovo Teatro di Rimini e riproposto per la prima volta al Teatro Galli lo scorso fine settimana è stato trasmesso in diretta su Opera Streaming ed è stato subito caricato tra i titoli del cartellone digitale ideato dalla Regione Emilia Romagna. L'interesse della proposta e la vasta eco registrata in questi giorni anche su scala nazionale e internazionale, hanno fatto da cassa di risonanza verso un pubblico virtuale che ha seguito questa nuova produzione di Aroldo, facendo registrare questo nuovo primato. 

Con l'orchestra collocata in platea e il pubblico nei palchi, nel nuovo spettacolo presentato al Teatro Galli la storia del cavaliere crociato che alla fine perdona la moglie adultera è diventata la storia del teatro che accolse la prima di Aroldo e che fu gravemente danneggiato durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale che colpirono la città di Rimini. Così nella versione proposta da Emilio Sala e Edoardo Sanchi, registi e drammaturghi di un allestimento che ha visto per primi protagonisti le stesse maestranze del teatro. Molto apprezzati dalla critica e dal pubblico gli interpreti principali: il soprano Lidia Fridman, il tenore Antonio Corianò, il baritono Michele Govi, come pure apprezzata la prova dei musicisti dell'Orchestra Giovanile "Luigi Cherubini" e del Coro del Teatro Municipale di Piacenza diretti da Manlio Benzi.  

Opera Streaming propone una vera e propria stagione in video di spettacoli realizzati dal vivo nei principali teatri lirici dell'Emilia-Romagna, in collaborazione con EDUNOVA-Università di Modena e Reggio Emilia. Con Aroldo, produzione nata dalla collaborazione con il Teatro Municipale di Piacenza, il Teatro Alighieri di Ravenna e il Teatro Comunale di Modena, il Teatro Galli di Rimini entra nella rete delle altre istituzioni della regione coinvolte nel progetto.  

La finalità del progetto è promuovere, attraverso uno strumento di comunicazione globale, un territorio dove la tradizione lirica si fonde con la storia e l'identità della regione e - come dimostra il successo riscontrato dalla trasmissione di Aroldo - raggiungendo un pubblico che virtualmente, può abbracciare il mondo intero.  

"Aroldo" è visibile qui

< Articolo precedente Articolo successivo >