Marted́ 21 Settembre15:48:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Covid: chat di No Vax su Telegram, minacce a Bonaccini

Il presidente dell'assemblea regionale Petitti: "Fatto vergognoso"

Attualità Rimini | 17:07 - 31 Agosto 2021 Stefano Bonaccini ed Emma Petitti Stefano Bonaccini ed Emma Petitti.


Il presidente della giunta regionale Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, ha pubblicato sulla propria pagina Facebook lo screenshot di una chat di Telegram, programma di messaggistica per smartphone, in cui un utente ha postato il suo indirizzo di casa e numero telefonico. Si tratta di un gruppo di No-Vax e No-Green Pass che invita alla ribellione contro "la dittatura sanitaria" e la "dittatura Covid". La pubblicazione degli indirizzi è accompagnata da messaggi in cui si minacciano ritorsioni e azioni violente. Bonaccini ha segnalato alla Procura i fatti. Nel contempo il presidente dell'assemblea regionale, la riminese Emma Petitti, in una nota ha espresso solidarietà a Bonaccini "per le incresciose minacce e intimidazioni ricevute da parte dei No Vax". Evidenzia la Petitti: "Un fatto vergognoso da condannare con assoluta fermezza, che denota l'aggressività che si annida dietro ad alcuni soggetti presenti in questi gruppi, nei quali viene invocato un distorto concetto di libertà a favore di argomentazioni infondate e antiscientifiche".



 

< Articolo precedente Articolo successivo >