Venerdý 17 Settembre19:27:26
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Green pass, Emma Petitti: 'Inaccettabile la protesta dei dissidenti programmata per mercoledì'

'C'è chi riconduce tutto a complotto, fomentando le paure'

Attualità Rimini | 16:58 - 30 Agosto 2021 Emma Petitti Emma Petitti.

La presidente dell'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna Emma Petitti interviene sulla manifestazione promossa dai 'No Green pass', per mercoledì 1 settembre, di fronte alle stazioni ferroviarie di diverse città italiane, tra cui Rimini.
"La manifestazione dei No Green pass programmata per questo mercoledì davanti alla stazione di Rimini, così come in altre città italiane, è inaccettabile. In breve tempo - sottolinea - è stato messo a punto un vaccino efficace, e invece, c'è chi riconduce tutto a chissà quale complotto, chi ci specula dietro, fomentando le paure e le titubanze delle persone, e fa ancora più male. Con la salute non si scherza: il Green pass è uno strumento essenziale, che ci consentirà, da qui in avanti, di evitare chiusure e limitazioni. È grazie ai vaccini, al certificato verde, che potremo tornare alla piena socialità ed evitare che gli ospedali vadano sotto stress".
Secondo la presidente dell'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna "tutti abbiamo in mente le terribili immagini, le notizie e le angosce degli scorsi mesi, quando eravamo chiusi in casa, quando dal telegiornale non arrivavano mai dei segnali confortanti: vogliamo tornare a questo? Ospedali congestionati di pazienti intubati e attività commerciali con le serrande chiuse?  Finalmente abbiamo un'arma contro tutto questo, il vaccino: usiamola. Il Green pass serve solo a dimostrare che 'siamo protetti e così garantire la sicurezza di tutti, in primis di quelle persone più fragili che per problemi di salute non possono vaccinarsi. Pensiamo a loro, pensiamo a tutta la comunità. Su questo si basa una democrazia: la libertà di tutte e tutti".

< Articolo precedente Articolo successivo >