Domenica 26 Settembre07:06:47
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Di Maio su vaccino Sputnik, ira dei sindaci Bindi e Spinelli: "affermazioni inaccettabili"

Attualità Coriano | 07:27 - 29 Agosto 2021 Leonardo Bindi e Domenica Spinelli Leonardo Bindi e Domenica Spinelli.

Le parole del Ministro degli Esteri Di Maio sulla necessità per i sammarinesi, se immunizzati con lo Sputnik,  di fare una terza dose di vaccino con un siero approvato dall'Ema, ha suscitato le proteste dei sindaci di San Leo e Coriano, Leonardo Bindi e Domenica Spinelli, che definisco le affermazioni del Ministro "inaccettabili e approssimative, prive del minimo contenuto scientifico". "Non pare infatti che le sue affermazioni siano state accompagnate da studi scientifici idonei a garantire la compatibilità di una terza dose di un vaccino differente", evidenziano.  I due sindaci premono affinché il vaccino Sputnik sia equiparato agli altri vaccini e riconosciuto, in quanto "i fatti dimostrano la piena efficacia  del vaccino, basti pensare ai dati sui ricoveri".  Bindi e Spinelli si appellano al Premier Draghi, "che con il via libera fino al 15 ottobre dei vaccinati Sputnik ha già aperto l’unica via percorribile, affinché possa assicurare una soluzione definitiva seria e credibile".

 

< Articolo precedente Articolo successivo >