Lunedì 27 Settembre18:43:38
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ponte Tibetano per collegare ciclabile Rimini Novafeltria, a primavera 2022 i lavori

A settembre dovrà però essere formalizzato il progetto definitivo esecutivo dell'opera

Attualità San Leo | 07:27 - 29 Agosto 2021 Ponte Tibetano Ponte Tibetano.

Nella primavera del 2022 verrà aperto il cantiere a Saiano per la realizzazione del ponte tibetano, a collegamento dei due tracciati della ciclabile, tra la sponda destra e sinistra del fiume Marecchia. Un progetto indispensabile per collegare appunto il tracciato proveniente da Rimini con quello proveniente da Novafeltria. I lavori saranno affidati a fine 2021. Negli ultimi mesi le autorità hanno lavorato al progetto, finanziato dai contributi statali assegnati alla regione Emilia Romagna e previsti per i percorsi della via Francigena e la via di San Francesco. Fondamentale, ma ancora mancante, è il progetto definitivo-esecutivo dell'opera, con la conferma degli importi stanziati e le indicazioni tecniche per la costruzione del ponte: la scadenza è prevista per settembre.  A luglio invece le amministrazioni comunali di San Leo e Poggio Torriana hanno firmato le delibere, di concerto con la regione Emilia Romagna, per la gestione dell'impianto, dopo aver firmato apposita convenzione ad aprile. Soddisfatta l'associazione terre dei Malatesta e dei Montefeltro, da sempre in prima linea, anche con una petizione, per la realizzazione del collegamento. 

 

< Articolo precedente Articolo successivo >