Venerdė 17 Settembre19:41:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Gare d'Epoca: Paciaroni vince il Giro dei Castelli di San Marino

Premiata l’auto più rappresentativa, l’alfa romeo 6c 1750 del 1930

Sport Repubblica San Marino | 07:55 - 24 Agosto 2021 Il vincitore dell'edizione 2021: Gian Paolo Paciaroni Il vincitore dell'edizione 2021: Gian Paolo Paciaroni.

Anche la sedicesima edizione del Giro dei Castelli va in cantiere lasciando ai ricordi le  belle auto storiche  presenti in questa edizione e la simpatia dei partecipanti. Dopo quindici prove di precisione, quattro controlli timbro e dopo la sosta al nuovo San Marino Outlet Experience , è stato il Castello Marco Santi ad incoronare il vincitore di quest’anno: Gian Paolo Paciaroni, solitario marchigiano alla guida della fida A112 ha vinto con sole 54 penalità, alla media di 3,6 a passaggio. Al secondo posto Andrea e Francesco Carnevali , anche loro marchigiani, che hanno terminato con appena 8 centesimi di ritardo dal vincitore; chiude il podio Nazzareno Giustozzi con un totale di 104 penalità.  I tre dell’assoluta sono anche i tre del gruppo , mentre il gruppo A è andato, come da pronostico a Liverani e Strada che hanno preceduto i modenesi Predieri e Fiorini e i ravennati Alberto e Vittoria Zoli.
 

Il gruppo C è stato vinto dai sammarinesi Zonzini e Botteghi avanti di sole 7 penalità ai friulani Gomiero e Perissinotto, chiudono il podio i sammarinesi Tosi e Magalotti. Nel gruppo D vittoria del faentino Daniele Porcellini che precede sul podio i bolognesi Totti e agostini che avrebbero terminato ex equo con i romagnoli Maestri Maestri che li sopravanzano per la discriminante dell’auto più anziana. Nella graduatoria riservata alle fiat 500 vittoria dei morcianesi Marangono e Ortolani che hanno preceduto i forlivesi Dimasi e Fabbri. Nella categoria M vittoria di Federico Alessandrini navigato dall’esperto Livio Ceci.  La categoria femminile è stata vinta dalla romagnola Franca Agnoletti che ha preceduto l’aretina Mascia Rossi e la sammarinese Angela Montanari.  
 

Tra le tante belle auto, l’Associazione Porta del Paese ha scelto quale auto piu rappresentativa di questa edizione l’alfa romeo 6c 1750 del 1930, guidata da Umberto e Lorenzo Galloni. (Foto gallery).
 

Star della manifestazione l’ex campionessa svizzera Micky Martinelli presente a bordo di una alfa romeo giulia del 1972 del collezionista tedesco Martin Peschke condivisa con l’ex campione italiano Alessandro Ancona. Presente il tre volte campione di motociclismo Genunzio Silvagni.

La manifestazione era valida quale quinto appuntamento del Trofeo della RoMagna il cui prossimo evento è fissato l’undici settembre a Forlì con il revival Sadurano Motorsport.

< Articolo precedente Articolo successivo >