Sabato 18 Settembre00:01:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: nel weekend 41 sanzioni tra pallinari, prostitute e loro clienti

Incessanti controlli della Polizia Municipale anche in zona Darsena e nelle spiagge libere

Cronaca Rimini | 11:36 - 23 Agosto 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.


Sono proseguite per tutto il fine settimana le attività di controllo e presidio del territorio da parte della Polizia Municipale sul fronte della sicurezza urbana. Resta alta in particolare l'attenzione sul fenomeno dei cosiddetti 'pallinari', posizionati lungo i viali della marina con l'obiettivo di raggirare cittadini e turisti durante la passeggiata serale. I controlli, condotti da Marina Centro fino a Miramare, hanno consentito di allontanare diverse batterie di pallinari, elevando in totale 19 sanzioni da mille euro ciascuna, come prevede il regolamento di Polizia Urbana del Comune di Rimini.

Grazie all'attività condotta in collaborazione con la Questura di Rimini, da inizio agosto sono stati notificati 17 fogli di via ai pallinari, una procedura che prevede l'obbligo di non dimorare sul territorio comunale e che può rappresentare un importante strumento di deterrenza.   

Sempre nel fine settimana sono stati 22 i verbali elevati per il contrasto alla prostituzione su strada, a seguito di controlli che hanno interessato sia la zona mare, sia la zona nord lungo la Statale 16.   

Diversi i servizi operati per l'allontanamento dei bivacchi e accampamenti abusivi: gli agenti della polizia locale sono intervenuti nella zona della Darsena a San Giuliano mare, a Viserba, e in via Tripoli. Infine, controlli anche alle spiagge libere di piazzale Boscovich e quella limitrofa al Talassoterapico, che hanno portato ad allontanare alcune persone che si erano accampate con le tende sulla sabbia anche insieme ad alcuni cani.   

 

< Articolo precedente Articolo successivo >