Domenica 19 Settembre18:22:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

"A fine mese data per riaperture discoteche": il Silb pressa il Ministro del turismo

A fine agosto convocato tavolo istituzionale con i Ministri e i membri del Cts

Attualità Rimini | 16:06 - 20 Agosto 2021 Gianni Indino, presidente Silb, con il Ministro del turismo Massimo Garavaglia Gianni Indino, presidente Silb, con il Ministro del turismo Massimo Garavaglia.


Gianni Indino, in qualità di vicepresidente di Confcommercio dell’Emilia Romagna con delega al turismo, ha partecipato ad un incontro organizzato questa mattina (venerdì 20 agosto) a Bologna, al quale era presente il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia. Indino, come presidente regionale del SILB-Fipe, si è poi fermato per un colloquio privato con il ministro, in cui si sono affrontati vari temi specifici, a partire dalla ripartenza del settore dell’intrattenimento e dei locali da ballo.

Indino ha infatti illustrato a Garavaglia lo stato di difficoltà delle imprese e la situazione di grave crisi del settore dell'intrattenimento notturno, con le discoteche costrette a rimanere chiuse (o comunque ad aprire senza ballo) nonostante il green pass e la possibilità di aprire in sicurezza. Come contraltare, alle chiusure delle discoteche, il proliferare dei balli abusivi. 

Per porre rimedio a queste situazioni, il Ministro si è impegnato a covoncoare un tavolo di lavoro con gli altri Ministri Giorgetti, Orlando e Speranza, nonché i membri del Comitato Tecnico Scientifico. "Un incontro tra le istituzioni e i rappresentanti delle imprese che finora è mancato e la cui creazione ci dà rassicurazioni e ci rende fiduciosi sulla possibilità di uscire da questa impasse", spiega Indino, che confida anche per una decisione sulla data della riapertura delle discoteche. Il Silb presenterà al tavolo le proprie istanze, compresa la richiesta di misure "che possano favorire la ripartenza, come l’accesso al credito agevolato per sostenere gli investimenti e ristori che non siano più a spot, ma reali indennizzi strutturati per gli anni di lavoro perso".

 

< Articolo precedente Articolo successivo >