Giovedý 23 Settembre03:48:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ubriachi alla guida di monopattini: in 5 sanzionati, tra cui anche un turista straniero minorenne

Il ragazzo è stato affidato al titolare dell’albergo in attesa che i genitori lo vengano a prendere

Cronaca Rimini | 14:24 - 12 Agosto 2021 Sanzioni della Polizia Municipale Sanzioni della Polizia Municipale.

Si è concentrato sui controlli della sicurezza urbana e la circolazione stradale il servizio che questa notte - nel turno dall’una alle sette del mattino - è stato messo in campo dalla Squadra Giudiziaria della Polizia Locale. Gli uomini del corpo in abiti civili e in divisa hanno eseguito dei controlli alla circolazione a Marina Centro e lunghi viali delle regine.  

Durante il servizio sono stati fermati e sottoposti all’alcol test alcuni conducenti di veicoli, tra questi anche 5 persone alla guida di monopattini che avevano attratto l’’attenzione degli agenti per aver eseguito alcune manovre non sicure. Dal controllo è emerso che 4 di loro avevano un tasso alcolemico non conforme, ma compreso fra lo 0,5. e lo 0,8. Una violazione che prevede la sanzione economica prevista dall’art 186 del Codice della Strada oltre a quella accessoria della sospensione della patente per un periodo che va da tre a sei mesi.
 

È andata peggio a un giovane straniero di 17 anni anche lui pizzicato mentre alla guida del monopattino procedeva con repentini e pericolosi cambi di direzione lungo la via Vespucci all’altezza di P.zza Marvelli.  Il minore che era in vacanza a Rimini con altri amici - tutti minorenni - ha fatto registrare allo strumento di misurazione del tasso alcolemico che gli agenti gli hanno sottoposto, un valore pari a 1,28. Una violazione di tipo penale che il Codice della Strada punisce in maniere più grave. Oltre a tutte le sanzioni e le segnalazioni previste dalla norma infatti il ragazzo è stato affidato - con le prescritte disposizioni del Tribunale dei Minori di Bologna - al titolare dell’albergo in cui era alloggiato, in attesa che i genitori, opportunamente avvisati dell’accaduto, lo vengano a prendere.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >