Giovedý 23 Settembre06:19:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tennis, San Marino Open: lunedì via al main draw con i derby Cecchinato-Lorenzi e Brancaccio-Nardi

Forti, Ocleppo e Mazza approdano all'ultimo e decisivo turno delle qualificazioni

Sport Repubblica San Marino | 18:34 - 08 Agosto 2021 Julian Ocleppo (foto Jack Chapman) Julian Ocleppo (foto Jack Chapman).

Entrano subito nel vivo gli Internazionali di Tennis San Marino Open, appuntamento dell’ATP Challenger Tour (€ 66.640 il montepremi) che vanta una tradizione di oltre 25 anni e torna a distanza di sette anni dall’ultima edizione, pronto a tenere banco fino a domenica 15 agosto sui campi del Centro Tennis Cassa di Risparmio di Montecchio.
La giornata di apertura del main draw – lunedì 9 – vedrà infatti due derby tricolore, con in particolare l’esordio di alcuni dei protagonisti più attesi. Nel secondo match in programma, con inizio non prima delle ore 19 (il primo match di 1° turno, alle ore 17, vedrà impegnati il croato Borna Gojo, n.235 ATP, e il brasiliano Felipe Meligeni Rodrigues Alves, n.207 ATP), Marco Cecchinato, numero 84 del ranking mondiale e prima testa di serie, vincitore proprio sul Titano nel 2013 del suo primo titolo importante, affronta il 39enne Paolo Lorenzi, numero 180 ATP (il senese è avanti 2-0 nei precedenti), probabilmente in una delle sue ultime apparizioni agonistiche nella Penisola avendo espresso la volontà di lasciare a fine stagione.
Ma questa non è l’unica sfida tutta italiana nel menu visto che nella sessione serale (dalle 21) si accenderanno i riflettori sul testa a testa fra le wild card Raul Brancaccio, 24enne di Torre del Greco, n.338 ATP, e Luca Nardi, n.591 ATP, 17enne talento pesarese che cerca di farsi largo nel tour professionistico. Due confronti di sicuro richiamo per gli appassionati, ma monitorati con attenzione anche da Filippo Volandri, direttore tecnico della Federtennis italiana e capitano di Coppa Davis.
Ad aprire il cartellone, comunque, alle ore 13 saranno i match del turno decisivo di qualificazione, che vedono tre tennisti italiani (due dei quali romagnoli) a caccia di un posto nel main draw: il cesenaticense Francesco Forti dopo il successo domenica sul tedesco Elmar Ejupovic deve vedersela con l’ucraino Vladyslav Orlov, che ha sgambettato in rimonta Giulio Zeppieri (57 64 64), seconda testa di serie delle “quali”, Julian Ocleppo (75 62 alla wild card Francesco Maestrelli), opposto al russo Pavel Kotov, numero uno delle “quali” (ha sbarrato la strada a Luca Vanni), e il riminese Manuel Mazza che ha sfruttato al meglio la wild card concessagli dagli organizzatori eliminando in tre set (61 36 63) il francese Matteo Martineau (n.8) ed è chiamato a misurarsi con il russo Alexander Shevchenko, quarta testa di serie delle “quali”, vittorioso all’esordio per 63 36 75 su Matteo Donati.

RISULTATI. Primo turno qualificazioni: (1) Pavel Kotov (RUS) b. Luca Vanni (ITA) 64 61, (6) Julian Ocleppo (ITA) b. (wc) Francesco Maestrelli 75 62, Vladyslav Orlov (UKR) b. (2) Giulio Zeppieri (ITA) 57 64 64, (7) Francesco Forti (ITA) b. Elmar Ejupovic (GER) 61 64, (3) Orlando Luz (BRA) b. Oscar Jose Gutierrez (BRA) 75 63, (5) Nikolas Sanchez Izquierdo (ESP) b. (wc) Matteo Arnaldi (ITA) 61 46 63, (4) Alexander Shevchenko (RUS) b. Matteo Donati (ITA) 63 36 75, (wc) Manuel Mazza b. (8) Matteo Martineau (FRA) 61 36 63.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >