Luned́ 27 Settembre17:46:54
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cattolica, si "allarga" l'accesso all'area della foce del fiume Conca all'insegna dell'inclusività

La razionalizzazione del varco consente, adesso, anche il passaggio dei diversamente abili in carrozzina

Attualità Cattolica | 16:28 - 06 Agosto 2021 Ingresso foce Conca Ingresso foce Conca.

A Cattolica si "allarga" l'accesso all'area della foce del fiume Conca all'insegna dell'inclusività. La razionalizzazione del varco, che sfocia sul Corso Italia, consente, adesso, anche il passaggio dei diversamente abili in carrozzina. Risulta facilitato pure l'accesso alle bici, mentre l'area delimitata dalla staccionata è interdetta ai motorini. L'intervento si è realizzato nei giorni scorsi dalle maestranze comunali sotto la supervisione del geometra di Palazzo Mancini Giovanni Ubalducci.

A sollecitare le modifiche sono stati proprio alcuni cittadini che hanno testimoniato la difficoltà di una carrozzina nell'accedere attraverso la precedente conformazione dell'ingresso. La zona fluviale è stata interessata negli anni scorsi dall'attività di riqualificazione e rinaturalizzazione conclusasi nella primavera del 2017 attraverso il progetto Gizc (gestione integrata zone costiere) che ha coinvolto i Comuni di Misano e Cattolica e la Regione Emilia-Romagna.

Ieri (giovedì 5 agosto) un piccolo sopralluogo è stato effettuato dalla Vicesindaco Nicoletta Olivieri per verificare la reale risoluzione della problematica. "Abbiamo raccolto l'invito ad intervenire - sottolinea la Olivieri - e ci siamo attivati per rendere pienamente fruibile quest'area rimuovendo una vera e propria barriera. L'intervento, seppur nella sua semplicità, elimina il disagio di questi nostri cittadini speciali. Siamo vicini a queste problematiche e siamo felici che un piccolo gesto possa donare una opportunità in più a chi ha difficoltà di movimento".

 

< Articolo precedente Articolo successivo >