Mercoledý 22 Settembre15:01:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Covid, partono i lavori per il piano sui trasporti scolastici

Riunione in provincia tra i comuni del riminese interessati

Attualità Rimini | 16:16 - 06 Agosto 2021 Scuolabus Scuolabus.


Si è svolto oggi (venerdì 6 agosto) un incontro, organizzato dalla provincia di Rimini, sul tema della ripresa delle attività scolastiche, soprattutto per le scuole medie superiori, con particolare riferimento alla questione del trasporto pubblico.

Alla riunione hanno partecipato i Comuni sedi di plessi di istituti superiori, Rimini, Riccione, Santarcangelo,Morciano e Novafeltria, insieme all’agenzia della mobilità, AMR e all’azienda dei trasporti, Start.

Seppure in un quadro che ancora vede alcuni elementi di incertezza, si è fatto il punto sulla situazione, tenendo presente che la scuola riprenderà, come è giusto, in presenza al 100%, mentre la capacità di riempimento degli autobus rimane fissata all’80%.

In diverse scuole ci sono stati aumenti di iscritti e ci saranno anche alcune nuove sedi.

"Certamente saranno riconfermati tutti i mezzi in più già messi a disposizione da gennaio per rinforzare le corse e non lasciare nessuno senza servizi, ma anche per rimanere nell’ambito dell’80% di riempimento della capienza", spiega l'amministrazione provinciale in una nota. 

Si è convenuto sulla necessità di presidiare le fermate  più affollate per evitare situazioni di assembramento e monitorare l’andamento del trasporto pubblico. La Provincia assicurerà il proprio intervento attraverso i volontari delle diverse associazioni, come già fatto l’anno scorso, con l'auspicio di poter contare anche sulla presenza delle forze dell’ordine, se non diversamente impegnate.

Subito dopo Ferragosto il gruppo di lavoro tornerà ad incontrarsi per continuare ad approntare il piano dei trasporti da sottoporre, poi, alla Prefettura che istituzionalmente ha il compito di coordinare il tavolo di lavoro trasporto pubblico e scuole.



 

< Articolo precedente Articolo successivo >