Domenica 26 Settembre06:35:09
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio RSM, Murata: per l'attacco il nazionale sammarinese Marco Bernardi

Ha conquistato lo scudetto con la Folgore, ha militato in passato con Sammaurese e Tropical Coriano

Sport Repubblica San Marino | 13:13 - 06 Agosto 2021 Marco Bernardi in azione Marco Bernardi in azione.

Il Murata ha sistemato l'attacco. A fare coppia con Alessio Indelicato c'è il sammarinese Marco Bernardi, classe 1994, un ariete di 1,90, nell'ultima stagione alla Folgore. Cresciuto nelle giovanili del San Marino, vanta convocazioni con la Nazionale di San Marino Under 17 (6 presenze e 2 gol), Under 19 (5 presenze e un gol). In Italia ha giocato alla Sammaurese (Promozione) con cui vinse i playoff promozione salendo in Eccellenza dove la stagione successiva è andato a sdegno tre volte in 18 partite.

Nel 2012 Marco Bernardi viene convocato dalla Nazionale di San Marino U21 e partecipa all'Europeo. Nel 2013, a gennaio, passa al Torconca Cattolica (Eccellenza) e poi va al Tropical Coriano in Promozione per due stagioni (32 presenze e 7 gol). Nel 2015 Bernardi approda nel campionato sammarinese: Juvenes Dogana prima e Fiorentino poi. Nel 2017 – era il 19 marzo - viene convocato dalla Nazionale di San Marino e fa il suo esordio contro la Moldavia in amichevole (0-2). Nel 2018 Marco Bernardi viene acquistato dalla Folgore Falciano (sei gol) ed esordisce nelle qualificazioni di Europa League. Nel 2019 nuova breve esperienza al Domagnano e a dicembre torna alla Folgore Falciano con cui nella ultima stagione ha vinto lo scudetto (una rete).

Marco Bernardi, perché ha scelto il Murata?

“La società e il mister mi hano cercato con insistenza facendomi sentire un giocatore importante: percepire attorno a me un clima di grande fiducia dà una bella carica. Sono stato allenato da mister Achille Fabbri, mi piace il suo modo di lavorare”.

Che cosa chiede alla nuova stagione?

“Sotto il profilo personale migliore il bottino di sei gol della stagione alla Folgore di quache anno fa, giocare con maggiore continuità in modo tale da guadagnarmi più spazio anche in Nazionale dove nell'ultimo anno e mezzo sono stato utilizzato col contagocce”.

Le sue caratteristiche tecniche?

“Sono mancino, posso giocare da prima e da seconda punta, non sono un attaccante statico: svario su tutto il fronte di attacco, spalle alla porta cerco di far salire la squadra, insomma mi metto a disposizione del collettivo”.

Come vede la squadra?

“Dopo tre-quattro società di prima fascia, il Murata come altri club se la può giocare. Primo obiettivo: entrare nei playoff. Ci sono le possibilità per dare continuità all'ottimo lavoro dell'ultima stagione. Ho fiducia”.

Da parte sua il tecnico Achille Fabbri commenta: “Marco è nel giro della Nazionale, è reduce dalla conquista del tricolore con la Folgore, per noi è una pedina molto importante: sono convinto che ci sarà molto utile e si integrerà bene con Indelicato. Conosco Marco per averlo allenato al Coriano, apprezzo le sue qualità tecniche e umane: è molto motivato e questa sua forte determinazione è di buon auspicio”.

Intanto la squadra giovedì ha iniziato la preparazione a Ponte Verucchio. Sabato alle ore 17 test amichevole contro la Promosport (Terza categoria).

< Articolo precedente Articolo successivo >