Giovedý 23 Settembre12:52:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, operatori turistici fiduciosi per agosto: "hotel pieni come nel 2019"

E' quanto emerge dai dati di Info Alberghi Srl: "tante richieste di soggiorno"

Turismo Rimini | 12:36 - 05 Agosto 2021 Spiaggia di Rimini Spiaggia di Rimini.


Secondo l’Osservatorio Statistico di Info Alberghi Srl, agosto sarà un mese caldo in Riviera Romagnola. In base al numero di mail di richiesta di soggiorno arrivate agli hotel attraverso il portale di informazione turistica www.info-alberghi.com, la prospettiva è quella di avere hotel pieni come nel 2019, forse più, spiegano da Info Alberghi. 

Nel 2021, dall’1 gennaio al 31 luglio, sono state inviate 1.183.874 e-mail di richiesta di soggiorno con data di check-in compresa nel mese di agosto. Nello stesso periodo del 2020 le e-mail erano 1.252.778, complice l’introduzione del bonus vacanza, che ha sostenuto la spesa turistica di migliaia di italiani. Nel 2019, infine, sono state inviate 1.031.967 e-mail. 

La località più gettonata di quest’anno è Rimini (266.574), seguita da Riccione (192.552), Bellaria (136.504) e Cattolica (134.912).

Per avere un’idea del flusso di e-mail che richiedono un soggiorno in agosto basta prendere in esame una giornata, ad esempio il 2 agosto: con 39.489 richieste di soggiorno nel 2021, contro le 19.386 inviate lo stesso giorno nel 2019, il 2021 raddoppia addirittura la posta in gioco.

"Agosto ci regalerà una pioggia di prenotazioni", spiegano da Info Alberghi. La convinzione non deriva solo dai dati statistici, sottolineano, ma anche dalle testimonianze degli albergatori romagnoli. Il merito sarebbe della buona percezione che gli utenti hanno della Romagna, dove si sentono accolti, sicuri e tranquilli. "Del resto, la Riviera Romagnola sta dando prova di saper reagire prontamente e in modo efficace a quanto sta accadendo e gli esempi di buone pratiche per facilitare le vacanze in tempi critici come gli attuali sono sotto gli occhi di tutti: i camper di “VacciniAmo la Riviera” (Ausl Romagna e Regione Emilia Romagna) per residenti e turisti vicino alle spiagge e nei luoghi di divertimento", chiosano.

< Articolo precedente Articolo successivo >