Giovedý 23 Settembre15:04:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Si toglie ago flebo e schizza di sangue un infermiere, denunciato

All'ospedale di Rimini. Aggressore sarebbe sieropositivo 

Cronaca Rimini | 13:01 - 04 Agosto 2021 Corridoio di un ospedale, foto di repertorio Corridoio di un ospedale, foto di repertorio.

Si è strappato via l'ago della flebo che aveva al braccio e ha iniziato a roteare il tubo pieno di plasma verso un infermiere dell'Ospedale di Rimini, raggiunto, agli occhi da diversi schizzi di sangue. Protagonista della vicenda, accaduta lunedì, un 30enne nordafricano, denunciato a piede libero con l'accusa di tentate lesioni. L'uomo, ricoverato nella struttura - con un passato di tossicodipendenza alle spalle e che sarebbe sieropositivo - vagava lungo una corsia del reparto dell''Ospedale Infermi' quando, dopo avere dato segnali di nervosismo, si è tolto l'ago dal braccio e, pronunciando parole incomprensibili, ha fatto schizzare il suo sangue verso il volto dell'infermiere che stava camminando lungo il corridoio del reparto. Il paziente esagitato è stato messo in condizioni di non nuocere dai colleghi dell'infermiere intervenuti in suo soccorso mentre lo stesso operatore si è rivolto agli agenti del posto fisso di Polizia dell'ospedale. L'infermiere - riporta ancora la stampa riminese - è stato sottoposto, dai medici del nosocomio ad una profilassi anti-Hiv, in attesa di ulteriori accertamenti.

< Articolo precedente Articolo successivo >