Luned́ 27 Settembre19:09:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione: rapine e risse nella notte, in quattro finiscono in manette

Denunciati un 19enne e un 20enne e segnalati per droga 4 giovani tedeschi

Cronaca Riccione | 10:45 - 31 Luglio 2021 Controlli dei carabinieri (foto repertorio) Controlli dei carabinieri (foto repertorio).

Intensi i controlli da parte dei Carabinieri della compagnia di Riccione nella notte del weekend della settimana rosa che ha visto circa 40 militari impegnati nei servizi straordinari di controllo del territorio  che hanno portato all’arresto di 4 persone.

E’ stato tratto in arresto un 19 enne residente nel milanese. Il giovane si trovava in zona “Marano”, e, dopo aver strappato tre collane in oro dal collo di un giovane turista, si è dato alla fuga. I Carabinieri, sul posto per i controlli di rito, lo hanno intercettato e arrestato, restituendo la refurtiva. Ulteriori indagini hanno permesso di accertare che lo stesso, poco prima,  si era reso responsabile di altre due analoghe rapine commesse ai danni di altrettanti giovani  turisti. Per lui si sono aperte le porte del carcere.

Sempre nella notte,  sono finiti in manette anche un 19enne milanese e un 17enne di Reggio Emilia. I due, dopo aver avvicinato un 17enne e averlo minacciato con una catena di una bicicletta, gli hanno strappato la catena in oro dal collo, procurandogli lievi lesioni. Un amico della vittima, accorso in aiuto, è stato anche lui colpito in testa con la catena. Prontamente sul posto i carabinieri hanno raccolto le prime testimonianze e si sono messi alla ricerca dei malviventi, rintracciandoli poco dopo. Entrambi tratti in arresto sono stati trasportati a Rimini e al centro di prima accoglienza di Bologna.

Inoltre è finito in carcere un 41enne pregiudicato, calabrese residente in Valconca viste le numerose inosservanze al provvedimento degli arresti domiciliari a cui era sottoposto. Per lui è scattato l’arresto per evasione e resistenza a Pubblico Ufficiale, si trova ora in carcere a Rimini.

Durante i controlli i carabinieri della Tenenza Carabinieri di Cattolica, hanno denunciato per detenzione e spaccio di stupefacenti un 20enne del luogo, sorpreso con 40 grammi di hashish e un bilancino. Il materiale è stato sequestrato.

Denunciato dai Carabinieri di Riccione un 19enne residente in provincia di Ascoli Piceno per aver aggredito per futili motivi un coetaneo sul lungomare per futili motivi.

La Stazione di Misano Adriatico infine, ha segnalato al competente Ufficio Territoriale di Rimini  4 giovani tedeschi per essere stati trovati in possesso di circa 50 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana ed hashish.

< Articolo precedente Articolo successivo >