Sabato 18 Settembre08:32:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tokyo 2020, bronzo di Alessandra Perilli nel tiro a volo (trap). San Marino nella storia

La atleta 33enne è portabandiera alla cerimonia di apertura dei Giochi

Sport Repubblica San Marino | 09:10 - 29 Luglio 2021 Alessandra Perilli Alessandra Perilli.

San Marino entra nella storia con Alessandra Perilli. Nella disciplina del tiro a volo, Alessandra Perilli ha conquistato una medaglia ai Giochi Olimpici: bronzo nel tiro a volo, specialità trap. Grande soddisfazione per l'atleta sammarinese, 33enne, nata a Rimini e portabandiera di San Marino alla cerimonia di apertura dei Giochi di Tokyo. L'oro è stato vinto dalla slovacca Stefecekova, argento per la statunitense Browning.

Qualificandosi come seconda, nella finale a sei ha comandato fino al piattello 13, poi è scivolata al quarto posto. Quando il podio sembrava impossibile, sono arrivati tre errori dell’australiana Scanlan che hanno regalato ad Alessandra il terzo posto.
Alle Olimpiadi di Londra 2012 Alessandra Perilli era arrivata quarta: dopo aver ottenuto il secondo miglior punteggio ex equo con altre due partecipanti nella finale del Trap vinta da Jessica Rossi, la titana perse lo spareggio a tre che assegnava le medaglie d’argento e di bronzo, classificandosi quarta.

 "E' un'emozione immensa, vado finalmente sul podio dopo nove anni di sacrifici e dopo Londra, dove fui quarta e ci rimasi male. Non so se ce l'avrei fatta ad aspettare altri tre anni. Sono felicissima, ma ho un pizzico di rammarico perché questa finale avrebbe anche potuto andare meglio. Però va bene, è la prima medaglia di San Marino, e ora lì non so cosa succederà. Sono un'eroina? Non esageriamo". Così, all'Ansa, Alessandra Perilli, 32enne di Rimini, ex azzurra nelle giovanili che nel 2009 scelse San Marino "perchè mia mamma è di lì" e ha fatto la storia della Repubblica del Titano vincendo un bronzo olimpico nel tiro a volo.

< Articolo precedente Articolo successivo >