Sabato 18 Settembre11:02:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Prima litigano fra di loro, poi se la prendono con gli agenti di polizia: arrestati due irregolari

Si tratta di un marocchino e un tunisino: sono accusati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

Cronaca Rimini | 13:46 - 25 Luglio 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Alle ore 2 di sabato notte un equipaggio di volante della polizia di Stato di Rimini interveniva sul lungomare Tintori di Rimini vicino alla ruota panoramica dove era stata segnalata una lite. Sul posto si rintracciavano i due uomini ancora intenti a litigare energicamente. Gli agenti, nel tentativo di calmare la situazione e di separare i due litiganti, sono stati aggrediti con calci, gomitate e pugni allo scopo di procurarsi la fuga verso la spiaggia.

Prontamente bloccati dagli operatori intervenuti, il marocchino di 37 anni e il tunisino di 39 anni, sono stati arrestati per i reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, nonché indagati per essere irregolarmente presenti sul territorio nazionale. Il cittadino algerino è stato indagato anche per la violazione del provvedimento di divieto di fare ritorno nella provincia di Rimini.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >