Sabato 18 Settembre09:00:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Calcio, è Simone Tomassini il nuovo bomber

Classe 1992, umbro, nell'ultima stagione si è diviso tra Pineto e Follonica Gavorrano

Sport Rimini | 19:02 - 23 Luglio 2021 Simone Tommasini insieme al presidente Alfredo Rota Simone Tommasini insieme al presidente Alfredo Rota.

Simone Tomassini (classe 1992) è il nuovo l'attaccante centrale del Rimini, E' originario di Spello. Nell'ultima stagione si è diviso tra Pineto e Follonica Gavorrano (20 presenze e una decina di gol complessivamente). In precedenza ha militato sempre nel Pineto (16 reti, la sua migliore stagione nel 2018-2019), nel Matelica e in precedenza nel Gualdo Castaldina (12 e 10 gol). Attaccante strutturato di 1,85 di altezza, non segna molto ma è bravo tecnicamente, non è statico in area e gioca molto per la squadra mettendo i compagni nelle condizioni di segnare. Il giocatore assistito dal procuratore Osvaldo Mannucci, ha fimato il contratto (annuale) in queste ore. “Sono felice di vestire la maglia biancorossa, per me si tratta di una grande opportunità. L’obiettivo sarà riportare il Rimini nella categoria che merita” le sue prime parole.

Nel reparto avanzato il Rimini può contare sul Tomassini, Arlotti, il baby Pecci, il nuovo arrivato Ferrara (esterno d'attacco), Gabbianelli (arriverà più avanti, esterno d'attacco/trequartita), il jolly Tonelli. Si aggiungerà un'altra pedina, magari un bomber da 15-20 gol?

Intanto l’ex Rimini Andrea Bussaglia, centrocampista dai piedi buoni classe 1997, passa al Monopoli. La scorsa stagione era al Livorno.

LE ALTRE  Nuovi arrivi nel Ravenna: è ufficiale l’ingaggio di Andrea Lussignoli, centrocampista classe 2001 cresciuto nel settore giovanile del Brescia. Nella passata stagione la prima esperienza in Serie D con la maglia del Real Calepina con il quale ha collezionato 32 presenze condite da 4 gol e 6 assist. Pregevole l'ingaggio di Simone Saporetti, attaccante esterno, nativo di Ravenna nel 1998, cresciuto nel settore giovanile del Bologna è poi passato all’Imolese prima di esordire in serie C con la maglia della Carrarese. Carriera proseguita in serie D con Mantova, Fiorenzuola, Correggese e Franciacorta. Nelle ultime stagioni 13 e 15 gol.

Al Forlì preso l'esperto difensore centrale Filippo Capitanio, classe 1993, serie C alle spalle con Santarcangelo, Ravenna, Teramo e in serie D ad Avellino ed Adriese. Proviene dalla Vastese. Si aggiunge all trequartista Davidce Borrelli, classe 1985 ex Cuneo, Jesina, Real Montecchio, Teramo, Ancona, Maceratese, Fano, Imolese, Recanatese e da ultimo Monterosi con cui ha vinto il campionato. Confermato bomber Manuel Pera. Il preparatore dei portieri dei galletti è Ermes Morini, forlivese con curriculum di alto livello, avendo militato anche in Serie A. Ha lavorato per il Vicenza, Pescara, Verona, Cremonese ed al Padova nella stagione appena conclusa. Lo aveva individuato per il Rimini il ds Alfio Pelliccioni nella scorsa stagione prima di andarsene.

L’Aglianese ha acquisito le prestazioni del centrocampista Filippo Artioli. E’ nato nel 1998 a Ferrara ed è cresciuto nei settori giovanili di Fiorentina e Spal, con la quale ha disputato due campionati Primavera. Nel 2018 ha esordito tra i professionisti con la casacca della Viterbese, mentre l’anno seguente ha militato nell’Imolese, sempre nella terza serie professionistica. Nell’estate 2020 è sceso in Serie D nelle fila del Mezzolara con cui ha disputato un’ottima stagione, condita da 29 presenze e 3 reti.
Presi anche i giovani Marco Ponzio e Nicolò Del Fabro. Ponzio è un difensore centrale classe 2001, cresciuto nel cresciuto nel settore giovanile dell’Alessandria con cui ha avuto modo di debuttare nel professionismo nel 2019. Nel gennaio 2020 si è trasferito in Serie D alla Sanremese, raccogliendo complessivamente 31 presenze in una stagione e mezzo. Del Fabro, classe 2002, è un terzino sinistro proveniente dalla Primavera dell’Udinese, società nella quale ha fatto tutto il percorso del settore giovanile. Lo scorso anno tra campionato e coppa ha collezionato 10 apparizioni.
Il Mezzolara si rinforza con Roberto Saputo. Nato a Bologna nel 2000, Roberto è un difensore centrale cresciuto nelle giovanili del Bologna. Ha militato due stagioni nella Primavera rosso-blu e la scorsa stagione ha vestito la maglia del Piacenza in Serie C. Altro volto nuovo è Tommaso Leon Bernardi, nato a Rimini nel 2001, attaccante che ha giocato le ultime tre stagioni in Serie D con le maglie del Santarcangelo, Cattolica Marignanese, Savignaneese e Vastese. Qui ha collezionato 21 presenze e 3 gol.

Arrivano alla Correggese due portieri under: Flavio Giannini, classe 2000 e con già ben 4 campionati di Serie D alle spalle con l'Ostiamare e oltre 100 presenze all'attivo e Diego Abbrandini del Brescia classe 2001.

< Articolo precedente Articolo successivo >