Marted́ 03 Agosto10:32:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Calcio, ufficiale lo strappo con Cinquetti. Un ruolo per Lunardini. Accursi (2003) alla Vis Pesaro

Definiti gli staff: cinque le squadre, tre i tecnici ex Fano. Un progetto coi club del territorio

Sport Rimini | 14:08 - 22 Luglio 2021 Da sinistra Francesco Lunardini e Giordano Cinquetti Da sinistra Francesco Lunardini e Giordano Cinquetti.

Sono stati ultimati gli staff del settore giovanile del Rimini Calcio. La Juniores è andata ad Alessandro Brocchini che nella precedente stagione è stato alla guida della Under 17 e poi vice allenatore della prima squadra del Fano guidata da Alessio Tacchinardi. Per lui è un ritorno visto che in passato  ha lavorato nel settore giovanile biancorosso.

Per l'Under 17 scelto Oscar Muratori in uscita dai Delfini mentre l'Under 16 sarà affidata a Mirko Palazzi, unico tecnico superstite della scorsa stagione. Altri due fanesi saranno i mister di Under 14 e Under 15: rispettivamente Filippo Berardi e Francesco Berretta. Dunque sono cinque le squadre: manca la Under 13. A tal riguardo è in cantiere un progetto che tenta di coinvolgere le altre realtà del territorio con cui è stato aperto un dialogo promosso da Valter Sapucci, responsabile della Scuola Calcio Garden, in stretti rapporti con Matteo Roguletti, il nuovo responsabile del settore giovanile del Rimini. Allenatore dei portieri (Juniores e Under 17) è confermato Antonello Di Chiara, tra i preparatori c’è Alessandro Corazzi.

LO STRAPPO Il tutto mentre si ammainano le bandiere Adrian Ricchiuti e soprattutto quella che sventolava da più tempo sul pennone biancorosso: Giordano Cinquetti che a dispetto dell’età (ha compiuto 68 anni da pochi giorni) ha la passione e soprattutto la competenza per fare il tecnico a tutto tondo come dimostra il suo curriculum (due scudetti giovanili e una finale tricolore persa nel recupero). Del resto, in ogni stagione più di un giocatore è arrivato dal settore giovanile fino alla prima squadra grazie al lavoro di tutti gli allenatori delle giovanili e dunque di mister Cinquetti che li ha cresciuti nella ultima decisiva fase, prima con la Berretti e poi con la Juniores. Per questo il bombardone ha deciso di non accettare la figura complementare di allenatore della tecnica per Juniores e Allievi.

E’ notizia delle ultime ore che darà soddisfazione al Bombardone il trasferimento dell’attaccante Diego Accursi (classe 2003) – uno dei baby più promettenti che avrebbe meritato spazio in prima squadra nell'ultimo campionato - in prestito con diritto di riscatto alla Vis Pesaro: si è aggregato alla prima squadra in ritiro a Chianciano.

Preparare i giovani per la prima squadra: è questa la missione che devono avere tutti i settori giovanili. Se il Rimini nella classifica delle pretendenti al ripescaggio era davanti al Siena, era proprio in virtù della classifica Giovani D Valore: aveva il maggiore punteggio grazie al minutaggio dei ragazzi tesserati da almeno tre anni nel settore giovanile. E poi Cinquetti è amato, molto amato dalla piazza e in un momento delicato come quello attuale, col club che deve riconquistare fiducia e soprattutto simpatia, l’uscita di scena di una figura storica e tra le più rappresentative del club, rischia di allargare ancora di più il solco tra società e tifosi.

LA NEW ENTRY BIANCOROSSA Se Cinquetti esce di scena, entra in gioco Francesco Lunardini, un altro che ha il cuore biancorosso. Si occuperà in qualità di collaboratore di tecnica individuale per quanto riguarda le formazioni Under 14 e Under 15. Per il Rimini Calcio, l’ex centrocampista ha interrotto la collaborazione con la Federazione sammarinese e per il momento appende le scarpette al chiodo (giocava nel campionato sammarinese) continuando il suo lavoro di maestro di tecnica con la Lunardini Skills, la scuola di tecnica che ha fondato tre anni fa. Una chiamata che lo ha riempito d’orgoglio.

ste.fe.

< Articolo precedente Articolo successivo >