Venerdý 06 Agosto02:19:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket B, il coach riminese Gabriele Ceccarelli sulla panchina della NPC Rieti

'E’ una grande sfida in una piazza storica, c'è tanta voglia di riscatto e rivalsa dopo la retrocessione''

Sport Rimini | 10:01 - 15 Luglio 2021 Il coach Gabriele Ceccarelli Il coach Gabriele Ceccarelli.

Il coach riminese Gabriele Ceccarelli 35enne ha trovato una panchina. E’ quella della NPC Rieti Pallacanestro retrocessa dalla serie A2: contratto biennale  per progettare e ricostruire un nuovo ciclo per la Kienergia Rieti.

“Energia, progetti chiari e lungimiranti, questi sono i punti chiave della mia scelta sulla Npc Rieti. E’ una grande sfida in una piazza storica come quella reatina. Nonostante la sfortuna dello scorso anno che ha portato alla retrocessione della squadra ho visto tanta voglia di riscatto e rivalsa. Rieti è una città che merita una squadra di carattere che sappia mettere in campo la forza e la carica che caratterizzano i tifosi amarantocelesti. Stiamo da subito lavorando alacremente per questo, cercando i profili che meglio incarnino questo spirito”.

Ceccarelli, classe 196, trentacinquenne emiliano fa il suo esordio da allenatore da giovanissimo proprio nella sua Rimini. Dopo tre anni all’interno del settore giovanile, appena ventitreenne viene chiamato nello staff della prima squadra lavorando al fianco di Sacco, Ticchi e Caja: tre anni come terzo assistente nel campionato di Legadue, poi, nel 2011/2012, la promozione al ruolo di vice al fianco di coach Fabrizio Ambrassa nel campionato di DNB. Nell’estate 2012 passa a Ravenna (DNB) dove ricopre sempre il ruolo di vice allenatore e responsabile del settore giovanile. Nelle due successive stagioni rimane nella città bizantina sempre con il ruolo di vice ma in Serie A2 Silver. Nel 2014 è il timoniere della squadra Under 19 Elite che centra uno storico scudetto per la società ravennate. Nella stagione 2014/2015 siede come vice coach sulla panchina di Falconara (Serie B) e arriva fino alle semifinali playoff. Dopodiché arrivano i successi ottenuti nella Poderosa Montegranaro dove ha raggiungo la promozione in SerieA2, ed i playoff nella seconda stagione con i marchigiani uscendo dalla competizione per mano dell’Alma Trieste. Ultima esperienza in campo quella con l’Assigeco Piacenza dove nel primo anno raggiunge la salvezza con ampio anticipo e nella seconda stagione a dicembre, con il quarto posto alla fine del girone di andata, strappa il pass per le Final 8 di Coppa Italia. In questa stagione ha guidato gli Angels Santarcangelo in C Silver.

< Articolo precedente Articolo successivo >