Marted́ 27 Luglio05:32:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sei strade con la marcia più bassa: Santarcangelo abbassa il limite di velocità

Interessate le vie Busca, di Sopra, di Sotto e del Piano a San Martino, Ronchi a San Vito e Bornaccino nel capoluogo

Attualità Santarcangelo di Romagna | 15:32 - 13 Luglio 2021 Sei strade con la marcia più bassa: Santarcangelo abbassa il limite di velocità

Dopo aver ricevuto e valutato le segnalazioni di residenti e cittadini, l’amministrazione comunale di Santarcangelo di Romagna ha deciso di ridurre i limiti di velocità in sei vie del Comune, tra capoluogo e frazioni: interessate le vie Busca, di Sopra, di Sotto e del Piano a San Martino dei Mulini, via Ronchi a San Vito e via Bornaccino nel capoluogo.

Per quanto riguarda in particolare la frazione di San Martino, in ogni caso, la riduzione dei limiti di velocità è solo una parte dei provvedimenti adottati per garantire maggiore sicurezza stradale nelle vie interessate, a seguito di un confronto tra Amministrazione comunale e cittadini.
A metà maggio, infatti, i residenti delle vie Busca, di Sopra e di Sotto avevano depositato in Municipio una raccolta firme, seguita da un incontro con l’Amministrazione comunale tenutosi a giugno per definire insieme ai tecnici comunali le migliori soluzioni da adottare.

In particolare, come riporta la lettera inviata ai firmatari della richiesta, in tutte le tre strade – a cui si aggiunge via del Piano – nelle scorse settimane è stato istituito con apposita ordinanza il limite di velocità a 30 km/h, provvedendo contestualmente all’installazione della segnaletica verticale. La stessa ordinanza, inoltre, ha istituito l’obbligo di svolta a destra da via di Sopra sulla SP 258 “Marecchiese”.

Sempre in via di Sopra, il dosso rallentatore presente all’altezza della stazione di servizio sarà ripristinato (in quanto collocato nel tratto della via classificato come “strada urbana”), mentre in via di Sotto non sarà possibile installare dissuasori di velocità dal momento che la strada vicinale è classificata come “extraurbana”.

Nella stessa via di Sotto, in ogni caso, verranno installati delineatori di margine nei punti più pericolosi per la fuoriuscita dei veicoli, mentre la segnaletica orizzontale sarà ripristinata nell’ambito degli interventi periodici già programmati per la manutenzione ordinaria.

In via Busca – oltre al ripristino della segnaletica orizzontale dell’attraversamento pedonale posto all’intersezione con via don Serafino Tamagnini – per ridurre il transito di veicoli provenienti dalla SP258 sarà istituito il senso unico in direzione via Tomba-Marecchiese: una misura di carattere sperimentale, che potrà essere resa permanente alla luce degli esiti da valutare nei prossimi mesi.
Rispetto infine al transito dei mezzi pesanti e al traffico intenso negli orari di entrata e uscita da scuola e dal lavoro nelle tre vie interessate dalla raccolta firme, saranno intensificati i controlli periodici della Polizia locale, già effettuati nel corso del tempo e programmati per una prosecuzione in futuro.

Sempre dall’ascolto delle richieste provenienti dai cittadini – in questo caso attraverso lo strumento delle segnalazioni al Comune – deriva anche la decisione di abbassare il limite di velocità a 50 km/h nelle vie Ronchi (San Vito) e Bornaccino (capoluogo): in questo caso il provvedimento è in vigore dalla giornata di ieri, lunedì 12 luglio.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >