Marted́ 03 Agosto00:50:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: triplicate in un anno le richieste dei contributi per i centri estivi

L'assessore Morolli: "tre variabili che hanno provocato questo boom"

Attualità Rimini | 15:02 - 08 Luglio 2021 L'assessore Mattia Morolli L'assessore Mattia Morolli.


Nel distretto di Rimini Nord sono triplicate le domande al bando per i centri estivi. Nel 2020 erano state 709 le famiglie a richiedere i contributi messi a disposizione dell'amministrazione comunale, nel 2021 sono diventate 2135. Il 70% circa sono famiglie reisdenti nel comune di Rimini. A provocare l'aumento delle domande, in primis, l'innalzamento della soglie Isee di accesso. Ma non solo questo, spiega l'assessore del comune di Rimini Mattia Morolli, che evidenzia tre variabili: "Il bisogno di socializzazione dei nostri figli dopo il lockdown, la fiducia  nei confronti della prevenzione sanitaria fatta dalle istituzioni" e infine la necessità dei genitori di affidare i propri figli ai centri estivi per ragioni lavorative e questo è un segnale, secondo l'assessore, "di una città che riparte, di genitori che tornano a lavorare o che comunque lo fanno per un orario più importante rispetto ad un anno fa".

Rispetto al 2020 è inoltre raddoppiata la richiesta del contributo handicap per la frequentazione dei centri estivi, "una domanda a cui abbiamo deciso di rispondere con un aumento delle risorse messe a disposizione, arrivando ad un investimento di circa 900 mila euro", chiosa l'assessore Morolli.

< Articolo precedente Articolo successivo >