Mercoledý 04 Agosto17:28:54
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Furti in auto nelle aree di servizio, tablet e smartphone nel mirino

Cinque arresti, indagine polizia stradale. Colpi anche nel riminese

Cronaca Rimini | 17:23 - 03 Luglio 2021 La Polizia Autostradale La Polizia Autostradale.

Prendevano di mira le auto parcheggiate in centri commerciali o nelle aree di servizio autostradali, a Bologna e verso le località della Riviera, per rubare computer, tablet, smartphone, articoli in pelle e altri oggetti lasciati nelle vetture. Le pattuglie del Compartimento di polizia stradale per l'Emilia-Romagna di Bologna, dopo una serie di indagini, hanno individuato cinque uomini: dopo avere mandato in frantumi i vetri delle vetture o riuscendo ad aprirle con strumenti elettronici, nascondevano i bottini nelle porte posteriori delle auto, che avevano in uso, e che si potevano aprire solo grazie a una maniglia interna. Sequestrati, in tutto, 25 oggetti rubati e tre autovetture usate per i furti. Tra venerdì 18 giugno e mercoledì sono stati arrestati: un 63enne, in azione nell'area di servizio Sillaro sulla A14 Bologna-Taranto e in una in provincia di Rimini, due uomini di 41 anni, autori di furti a Bologna, Perugia e Verona e un 37enne e un 52enne che avevano derubato vetture in sosta nel centro commerciale Meraville a Bologna.

< Articolo precedente Articolo successivo >