Venerd́ 30 Luglio15:03:25
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

San Marino, successo per The Vibe is On e Visionnaire

Pedini Amati: "Il Covid ci ha tolto tutto e noi ora, con attenzione, cominciamo a riprendercelo indietro!"

Attualità Repubblica San Marino | 07:53 - 22 Giugno 2021 Alcuni scatti della serata - immagini Smf Alcuni scatti della serata - immagini Smf.

Vissuto un fine settimana in apnea con 2.700 ragazzi a ballare all'evento 'The Vibe is On' e un altro migliaio di persone a partecipare, nel centro storico, all'excursus sull'Inferno di Dante ribattezzato 'Visionnaire - A riveder le Stelle', San Marino "riparte e lo fa in sicurezza. Il Covid ci ha tolto tutto e noi oggi, con grande cura dei dettagli, intraprendenza, organizzazione e massima attenzione vogliamo riprendercelo". Tanto che gli eventi continueranno perché "non possiamo fermarci". Così il segretario di Stato per il Turismo del Titano, Federico Pedini Amati fa il punto sul week-end appena trascorso che ha portato la piccola Repubblica agli onori delle cronache nazionali. "San Marino - osserva - è ancora una meta attrattiva e può fare molto anche in ambito internazionale organizzando sul territorio eventi-test che valgano da case-history per tutte quelle città e quelle nazioni che vogliono tornare a organizzare manifestazioni che coinvolgono tante persone. Non posso negare la tensione dei giorni scorsi - commenta Pedini Amati - nessuno organizza eventi con migliaia di persone a cuor leggero, specie in questo periodo, ma allo stesso tempo non posso nemmeno dimenticare i volti dei ragazzi che assaporavano il ritorno alla normalità, né le parole di artisti internazionali con esperienza decennale emozionati per il ritorno in scena. Il Covid - ribadisce - ci ha tolto tutto e noi oggi, con grande cura dei dettagli, intraprendenza, organizzazione e massima attenzione vogliamo riprendercelo". Ora, alla luce dei "protocolli che hanno funzionato", all'organizzazione dei due eventi che è stata "impeccabile", alle forze dell'ordine "che hanno garantito sicurezza e rispetto delle regole", prosegue Pedini Amati, "ci prenderemo ancora qualche giorno per analizzare i dettagli di ciò che è stato fatto poi potremo comunicare nuove date e nuovi eventi. Non possiamo fermarci - conclude - dobbiamo tornare a vivere e, ahinoi, a convivere con quel maledetto Covid". 
 

< Articolo precedente Articolo successivo >