Venerdė 30 Luglio16:02:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Torna la biblioteca illuminata a Misano: il programma della rassegna filosofica

Dal 24 al 26 giugno più un quarto appuntamento l'8 luglio

Eventi Misano Adriatico | 14:48 - 17 Giugno 2021 Massimo Cacciari Massimo Cacciari.


Alla meditazione sul tempo la biblioteca di Misano Adriatico, diretta da Gustavo Cecchini, dedica la quattordicesima edizione di Biblioteca Illuminata. Quest’anno la rassegna avrà per titolo Panta rei, ‘tutto scorre’, invitando alcuni fra gli intellettuali di grido che lo hanno accompagnato in oltre trent’anni di rassegne culturali.

Saranno protagonisti Vito Mancuso, Ivano Dionigi, Umberto Galimberti e Massimo Cacciari

Ospiti illustri, quindi, agli incontri programmati alla biblioteca di via Rossini dalle 21.00. L’ingresso è libero, fino ad esaurimento posti e nel rispetto delle modalità previste dalle normative vigenti.

Il tempo della vita umana non è neutro ma ha un colore emotivo che rende diverso ogni istante scandito dall’orologio. Un esempio: una serata di filosofia ha un di più di vita se, dopo tanto isolamento, avviene in un giardino, al calar del sole, a fianco di un amico o di uno sconosciuto di cui scoprire il nome. Ancor di più se questo appuntamento diventa il tempo di un elegante commiato.

La massima Panta rei, attribuita ad Eraclito, è tanto famosa quanto ambigua: cosa significa che tutto è divenire, che lo stato delle cose muta incessantemente e nulla è definitivo? Deve intendersi come una consolazione nelle tribolazioni o un ammonimento al godimento moderato dell’attimo perché la fortuna è solo un prestito precario? Se la vita è tensione di opposti che mai si concilieranno, continuo rinnovamento, quanta nostalgia possiamo sopportare voltandoci indietro?

La rassegna verrà aperta giovedì 24 giugno da un amico di Misano, il teologo Vito Mancuso con il titolo Il tempo tutto toglie e tutto dà”, espressione tratta dall’epistola dedicatoria del Candelaio di Giordano Bruno.

Venerdì 25 giugno, il latinista Ivano Dionigi condurrà il pubblico in una meditazione intitolata C’era una volta il tempo e la settimana si chiuderà con l’intervento, Sabato 26 giugno del filosofo Umberto Galimberti con Figure del tempo.

Dopo una pausa, la rassegna riprenderà giovedì 8 luglio con l’intervento del filosofo Massimo Cacciari ed una lezione dal titolo Le forme del tempo. Da Kant e oltre.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >