Martedý 27 Luglio13:25:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Inghiotte medicinali per suicidarsi: il dramma di un giovane, salvato dalla Polizia

La Questura è stata allertata da una chiamata del fratello

Cronaca Rimini | 14:44 - 12 Giugno 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.


Inghiotte tre confezioni intere di Tavor per suicidarsi: un giovane di Rimini, affetto da difficoltà motorie, ha  tentato il gesto disperato alle 9.10 circa di ieri (venerdì 11 giugno). Fortunatamente la Polizia è riuscita a rintracciarlo e ad allertare il personale medico. A dare l'allarme è stato il fratello dell'uomo, residente fuori regione, che ha fornito il numero di cellulare, modello e targa dell'automobile del parente. La centrale operativa della Questura ha cercato di contattare l'uomo senza ottenere risposta, attivando così la localizzazione del telefono cellulare. Alla fine il ragazzo ha risposto alle chiamate e ha dato appuntamento alla polizia in Piazzale Kennedy, dove sono intervenuti i soccorritori. 

 

< Articolo precedente Articolo successivo >