Venerdì 23 Luglio23:28:09
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Le associazioni culturali protagoniste delle Ville storiche di Riccione

Assessore Caldari: "Ville e associazioni grandi motori culturali della città"

Attualità Riccione | 09:34 - 12 Giugno 2021 Le associazioni Le associazioni.

Non solo spiaggia e divertimento a Riccione questa estate. Grandi protagoniste sono anche le Ville storiche e i loro giardini. Da Villa Franceschi a Villa Mussolini, da Villa Lodi Fè al Castello degli Agolanti, fino all'Arena del Cinema collegata a Biblioteca Comunale e Museo del Territorio, sono diverse le iniziative culturali in programma nella stagione balneare. Il punto lo fanno con le associazioni ieri mattina gli assessori alla Cultura Stefano Caldari, alla Biblioteca e Museo Alessandra Battarra, il coordinatore assessorato turismo, sport, cultura, eventi Simone Bruscia. Mostre, laboratori, letture, incontri e dialoghi con gli autori, musica, arte e cultura saranno ospitati nei contenitori storici della città. Per Caldari "l'ottima partecipazione delle associazioni culturali della città è segno dell'elevato interesse e dinamismo che percorre il tessuto culturale riccionese. Confronto e condivisione sono non solo necessari ma indispensabili per vivere insieme, dopo il difficile periodo da cui veniamo tutti". Oggi, aggiunge, ci si impegna ad "attuare una promozione condivisa con le associazioni locali rappresentative della cultura in città che non deve essere calata dall'alto", con "i luoghi storici come grandi motori culturali della città". Dunque, gli fa eco la collega Battarra, si accendono "i riflettori delle nostre splendide ville storiche nel rispetto delle peculiarità e direi, potenzialità, che queste ricoprono e che per troppo tempo non sono state sufficientemente valorizzate".
 

Con le realtà culturali cittadine, conclude Caldari, il dialogo è "concreto, dando loro modo di rappresentare l'estate con eventi di primaria grandezza racchiusi nelle ville storiche, autentici scrigni di bellezza ma anche nell'Arena Cinema con iniziative portate avanti anche dalla biblioteca comunale e dal museo".

< Articolo precedente Articolo successivo >