Venerd́ 18 Giugno09:16:00
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Educazione finanziaria a scuola: 96 studenti riminesi alla prova

My Mind My Investement e Karis, classico e linguistico vincono in finanza

Attualità Rimini | 09:52 - 07 Giugno 2021 My Mind My Investement e Karis My Mind My Investement e Karis.

Sono Agnese Pesaresi, Emanuele Filiberto Filocamo del liceo classico ed Emanuele Grumo del linguistico, i tre autori dei temi più interessanti su finanza e mondo bancario, svolti da 96 studenti del biennio finale dei licei pubblici e partitari Karis di Rimini. Per ognuno dei tre maturandi è arrivato un buono acquisto in libri del valore di 100 euro, assegnatogli da “My Mind My Investment - Associazione Nazionale Professionisti esperti nella gestione dell’approccio e del comportamento degli investitori”. Consegna avvenuta ieri (5 giugno) alla Comasca, durante il tradizionale appuntamento di fine anno delle scuole Karis, svoltosi in forma numericamente ridotta e distanziata ma nuovamente in presenza. 

Il tema rappresentava la parte finale del progetto di educazione finanziaria realizzato tra aprile e maggio dagli esperti di “My Mind My Investment”, Stefano Fabbri, commercialista partner Studi Skema, presidente dell’associazione, dal vicepresidente Claudio Botteghi, tutor economia UNIBO e da Franco Bulgarini, presidente 9dots società di formazione alla finanza comportamentale.  

Agli studenti era stata proposta la traccia: “La finanza e il mondo bancario avranno sicuramente un ruolo nella tua vita futura: problematica da affrontare e opportunità da cogliere? È un mondo di “squali” da cui difendersi, oppure un settore importante che può fungere da spinta per l’economia del Paese? Esprimi le tue idee sull’argomento”. 

“Dai componimenti sono mersi dati interessanti. Il primo è che i giovani desiderano ricevere più nozioni e informazioni su questi temi. Il secondo è che sono consapevoli dell’importanza del sistema del credito e degli investimenti per la crescita del nostro Paese – hanno commentato durante la cerimonia di consegna dei riconoscimenti Franco Bulgarini e Claudio Botteghi – i ragazzi indicano anche come il loro sviluppo debba tenere insieme profitto individuale e ricaduta positiva sulla collettività, il bene comune. Tutti loro sottolineano come sia necessario avere consapevolezza di del linguaggio della finanza e avere una conoscenza di base dei suoi strumenti”. 

Assente giustificato della premiazione: Emanuele Filiberto Filocamo. Era impegnato in una competizione di triathlon, disciplina sportiva che pratica a livello agonistico. 

< Articolo precedente Articolo successivo >