Luned́ 21 Giugno00:07:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, è nata la Consulta della bicicletta. In città a fine 2021 quasi 130 km di ciclabili

In aumento di 50 km rispetto a dieci anni fa, ha evidenziato l'assessore Frisoni

Attualità Rimini | 16:59 - 05 Giugno 2021 Presentazione della consulta della bicicletta Presentazione della consulta della bicicletta.


Nasce a Rimini la Consulta della bicicletta, l'organismo consultivo che andrà ad affiancare l'amministrazione nella definizione delle scelte che riguardano la mobilità pedonale e ciclabile. Dopo il via libera del consiglio comunale nell'aprile scorso, è stato avviato l'iter per la vera e propria e propria costituzione dell'organismo, con la raccolta delle adesioni delle associazioni del territorio impegnate nella promozione della mobilità sostenibile.  

La Consulta della bicicletta è stata presentata questa mattina (sabato 5 giugno) dall'assessore alla Mobilità del Comune di Rimini Roberta Frisoni al Bike Park Rimini nell'ambito dell'iniziativa Green Orange Loop promossa dalle associazioni attive per la promozione della mobilità sostenibile e i volontari del TeamBòta. Intervenuti alla presentazione alcuni rappresentanti delle prime realtà che hanno presentato domanda di adesione alla Consulta, come Rimini Loves Bike, Ciclisti Urbani Rimini, FIAB Rimini - Pedalando e Camminando, Legambiente Valmarecchia, Ciclofficina Rimini, Auser Rimini, Piano Strategico, Uisp Comitato territoriale Rimini.   Il gruppo si amplia, come evidenziato dall'assessore Frisoni, ma soprattutto  cresce la sensibilità "green" della cittadinanza e l'interesse veros una mobilità più sostenibile. 

La presentazione della consulta della bicicletta – la cui convocazione formale avverrà nelle prossime settimane - è stata l'occasione per l'assessore Frisoni anche per fare il punto sull'avanzamento di alcuni dei progetti di infrastrutturazione ciclabile in corso. "Opere che fanno parte di un intenso programma di riqualificazione e valorizzazione del contesto urbano all'insegna della rigenerazione urbana, della realizzazione di infrastrutture verdi, di progettualità e servizi a supporto della mobilità sostenibile, che negli ultimi nove anni ha portato Rimini ad incrementare del 60% i percorsi ciclopedonali sul territorio comunale, con una rete che a fine 2021 arriverà a raggiungere una lunghezza di quasi 130 chilometri, oltre 50 km in più rispetto al 2011", ha spiegato.

Nel dettaglio, è in fase di conclusione la ciclabile di via Ugo Bassi: sono in corso i lavori di finitura, per riconsegnare la pista entro la fine del mese. Via Ugo Bassi collega due poli strategici della città: a sud con l'asse che conduce a Miramare e a nord con l'asse tra stazione ferroviaria, San Giuliano e Rivabella. Di questo secondo asse fa parte via Graziani, strada che costeggia la chiesa di San Nicolò vicino alla stazione, i cui lavori saranno completati la prossima settimana con la realizzazione della segnaletica. Per l'asse del lungomare infine, si lavora per aprire la ciclabile compresa nel tratto 1 del Parco del Mare sud per il 20 giugno.   

 

< Articolo precedente Articolo successivo >