Domenica 20 Giugno00:57:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Viale Ceccarini degradato: flash mob di protesta davanti al Municipio di Riccione

Dall’Amministrazione la volontà di incontrare e confrontarsi con i commercianti del viale

Attualità Riccione | 16:22 - 03 Giugno 2021 Viale Ceccarini Viale Ceccarini.

Commercianti sul piede di guerra "contro il degrado dell’intera isola pedonale". Il Consorzio di viale Ceccarini da mesi lamenta lo stato in cui versa la zona centrale e diverse sono state le rimostranze nei confronti dell’Amministrazione che, oltre a qualche incontro, non avrebbe dimostrato la dovuta attenzione.

Ecco che questa mattina gli operatori della zona si sono organizzati per realizzare il flash mob davanti al municipio. Capitanati dal presidente del consorzio Maurizio Metto, una trentina di partecipanti ha lasciato fuori dal comune simbolicamente fiori e piantine. "Noi operatori delle attività dell'area pedonale ci incontreremo davanti al Municipio della città per un gesto semplice, ma simbolico: ognuno di noi poserà un fiore per decorare la scalinata del Municipio. L'obiettivo è dimostrare il nostro impegno personale per un Viale e un Centro più curati, nel desiderio di vederlo splendere di nuovo come merita, in vista dell'imminente stagione estiva!", così avevano annunciato ieri dalla pagina Facebook del consorzio.

Immediata la risposta dall’Amministrazione che ribadisce la collaborazione e la disponibilità al dialogo.

“L'amministrazione comunale di Riccione vuole ribadire la massima disponibilità al dialogo con tutte le componenti sociali e imprenditoriali della città, lasciando aperte le porte a tutti quelli che vorranno confrontarsi per individuare le migliori soluzioni possibili. Anche questa mattina, l'amministrazione comunale ha invitato i commercianti presenti davanti al Municipio ad accomodarsi nella Sala del Consiglio comunale  per poter apertamente e con un sereno confronto affrontare le problematiche del caso. Con rammarico si deve prendere atto del rifiuto al dialogo e quindi della risposta negativa da parte dei commercianti di viale Ceccarini di sedersi e confrontarsi con l'amministrazione comunale sul tema degli arredi del viale. 
 

L'amministrazione comunale ribadisce con forza l'assoluta necessità, in una comunità democratica e pacifica, di un confronto leale, franco e diretto sempre nell'interesse collettivo della città. Allo stesso tempo non si possono negare le tante opere portate a termine a servizio di viale Ceccarini, com il nuovo e moderno arredo del sottopasso, porta d'ingresso al viale, la riqualificazione in piazzale Roma che ha acquistato un nuovo spazio e maggiore profondità. Dal sottopasso a piazzale Roma si è provveduto ad aprire il viale verso mare e verso monte dandogli nuove prospettive estetiche e funzionali. Senza parlare degli allestimenti temporanei sul viale come in tutto il distretto, l'illuminazione, le panchine e il tendone che è in programmazione. L'amministrazione comunale ribadisce la volontà di incontrare e confrontarsi con i commercianti di viale Ceccarini”. 

< Articolo precedente Articolo successivo >