Domenica 13 Giugno19:02:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

E' riminese la miglior traduttrice dall'inglese nel premio San Pellegrino

Si chiama Ilaria Pagnotta del Liceo Linguistico "G.Cesare - M.Valgimigli". Ha vinto 500€

Attualità Rimini | 16:46 - 31 Maggio 2021 Cerimonia consegna dei diplomi, 2019 Cerimonia consegna dei diplomi, 2019.

Il Premio traduzione San Pellegrino è considerato l’Oscar della traduzione per gli studenti delle superiori di Emilia Romagna, Marche, Umbria e Repubblica di San Marino.
E a sedersi sui banchi della decima edizione consecutiva del Premio San Pellegrino, promosso e realizzato dalla Scuola Superiore di Mediazione Linguistica (Ssml) San Pellegrino di palazzo Buonadrata a Rimini, sono stati 254 tra ragazze e ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado delle tre regioni.

Di fronte a loro la sfida, svoltasi per tutti lo scorso 23 aprile, di tradurre un testo giornalistico da una lingua straniera all’italiano, rendendolo il più possibile fruibile per un lettore del nostro Paese. Lo hanno fatto utilizzando solo dizionari cartacei e digitali bilingui e monolingui e quello dei sinonimi e contrari nella lingua di Dante e Manzoni. Hanno scelto un testo di partenza in inglese in 119; in 39 in francese; 43 quelli alle prese con lo spagnolo e 28 in tedesco. In 25 hanno invece affrontato il più arduo confronto con il russo. E in vista della consegna di premi e attestatati ai primi otto della classifica di ogni lingua, in programma venerdì 4 giugno, aula magna di Palazzo Buonadrata (h.18.00), la commissione valutatrice ha reso noto nomi e scuole d’appartenenza dei vincitori assoluti. 

A Ilaria Pagnotta, del Liceo Linguistico "G.Cesare - M.Valgimigli" di Rimini, il primo posto per la traduzione dall’inglese.

Ilaria ha vinto un riconoscimento di 500 euro messo a disposizione dalla Fondazione Unicampus San Pellegrino (Fusp). Mentre per secondo e terzo di ogni categoria è in arrivo un dizionario offerto dalle case editrici DeAgostini, Hoepli e Oxford University Press. Infine dal quarto all’ottavo posto si riceve un codice gratuito per la consultazione dei dizionari digitali Zanichelli.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >