Venerd́ 18 Giugno15:00:09
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Verucchio, ecco le date della riapertura di museo e Rocca Malatestiana

Nuova gestione e nuova direttrice scientifica, Cristina Giovagnetti

Attualità Verucchio | 13:50 - 31 Maggio 2021 Cristina Giovagnetti (a sinistra) nuovo direttore scientifico Cristina Giovagnetti (a sinistra) nuovo direttore scientifico.

Riaprono al pubblico il Museo Archeologico e la Rocca Malatestiana di Verucchio, il 2 e il 12 giugno, con una nuova gestione che vede Atlantide in qualità di capofila, con partner Gradara Innova e San Leo 2000, tre realtà con pluriennale esperienza nella gestione di musei sul territorio e già alla guida dei principali attrattori culturali legati alla storica famiglia dei Malatesta. Con la nuova squadra anche un nuovo direttore del Museo, individuato nella figura di Cristina Giovagnetti, con laurea in Storia Antica all’Università di Bologna, perfezionamento in Archeologia, tante pubblicazioni e oltre 30 anni di esperienza nel settore.

Esperienze complementari e grandi professionalità sono quindi al servizio delle due eccellenze del territorio riminese, con l’obiettivo di promuoverne conoscenza e fruizione attraverso lo sviluppo di un percorso turistico-culturale che si integri con altri luoghi della cultura del territorio.

Un lavoro in sinergia con la programmazione del Comune, per promuovere Verucchio quale destinazione turistica esclusiva, dando massima visibilità e valore ad eventi di valorizzazione del territorio come Verucchio Calici, la Notte romantica dei borghi e altre iniziative. “Verucchio, il Museo, la sua Rocca sono luoghi speciali che meritano una cura speciale. Per noi si tratta di una sfida importante e fin da subito ci stiamo impegnando al massimo per tutelare e valorizzare il patrimonio che ci è stato affidato.” Sottolinea Massimo Gottifredi, presidente di Atlantide “Crediamo molto nel potenziale di crescita di Verucchio e vogliamo collaborare attivamente con tutti gli operatori economici e sociali della città”.

Vorrei innanzitutto ringraziare sentitamente Pro Loco per i 24 anni di gestione che hanno portato i nostri due gioielli a ricavarsi un ruolo di primo piano nel mondo culturale nazionale e internazionale. Dopo una serie di procedure negoziali, la legge ci imponeva di procedere attraverso un bando pubblico e abbiamo colto l’occasione per inserirvi una serie di requisiti che contiamo portino a quel cambio di passo progettuale e dinamico che consolidi sempre più e accresca la grande vocazione turistica del nostro borgo” premette il sindaco di Verucchio Stefania Sabba: “Proprio per consentire una gestione più imprenditoriale e manageriale, la durata del rapporto è stata fissata in un triennio rinnovabile per ulteriori due anni e nei primi confronti con l’associazione temporanea di imprese abbiamo fin da subito riscontrato una forte propensione in questa direzione. Idee, progetti, potenziamento dell’aspetto promo-commerciale sono un ottimo punto di partenza nel solco auspicato, da parte nostra siamo pronti a continuare a  fornire la massima collaborazione e disponibilità per valorizzare sempre più due vere e proprie gemme patrimonio non solo di Verucchio ma dell’Italia e del mondo”

Tra le proposte della nuova gestione un percorso museale innovativo e strutturato, con cartellonistica interna e esterna e l’introduzione di Qr code tematici, per approfondire o ascoltare suggestioni. E soprattutto visite guidate d’esperienza con guide in costume, in grado di coinvolgere il visitatore e calarlo nella storia, anche per ipo e non vedenti e in Lis. Dalla metà di giugno ci saranno visite guidate al mattino e al pomeriggio, programmate nei festivi, prefestivi e due giorni a settimana, al mattino e alla sera. Saranno riproposti inoltre, al giovedì, i picnic in Rocca con la visita in costume, in collaborazione con i commercianti locali.

Dal 1 luglio inoltre all’interno della Rocca si potrà visitare una sezione della mostra Nel mezzo del cammin di una vignetta. Dante a fumetti, ovvero il Sommo Poeta e la Divina Commedia nelle varie interpretazioni a fumetti di tutto il mondo, la prima esposizione che indaga e propone al pubblico di tutte le età questo connubio. Mostra organizzata da Cartoon Club, festival internazionale del fumetto e del cinema di animazione di Rimini, che fa parte del cartellone della XXXVII edizione in programma fra 12 e il 18 luglio 2021.

Esperienze e visite guidate saranno anche acquistabili sul sito shop.atlantide.net, così da prenotare il posto e poter controllare gli ingressi, in sintonia con le nuove indicazioni di sicurezza sanitaria. Per le scuole, didattica spettacolizzata, laboratori e campus estivi, educational per i docenti dedicati a nuove e innovative modalità per creare percorsi culturali con gli studenti.

Uno dei punti di forza della nuova gestione è l’inserimento di Rocca e Museo nel circuito AmaParco di Atlantide, che attualmente conta 22 parchi tematici e musei situati nel territorio di quattro province dell’Emilia Romagna; tra questi la Domus del Chirurgo e i Musei di Rimini, il Parco Poesia Pascoli a San Mauro, Casa delle Farfalle a Milano Marittima, il Centro Visite Salina di Cervia, la Rocca di Riolo Terme, Idro Ecomuseo delle Acque di Ridracoli. Questo porterà nuova linfa dal punto di vista promozionale, in qualità di vetrina con un’identità riconosciuta e con molti canali di comunicazione, e organizzativo, potendo contare su tante professionalità di Atlantide, già alla guida di altre realtà culturali e esperte di progettazione turistica e didattica. Al valore della rete AmaParco si aggiunge la gestione dei principali attrattori culturali legati ai Malatesta.

Importanti sono le collaborazioni con le realtà che già operano sul territorio, per l’organizzazione e la promozione di eventi e iniziative di valorizzazione territoriale, costruendo una rete destinata ad ampliarsi nel tempo e che per la partenza vede già alcuni importanti interlocutori. Tra questi Fratelli di Taglia per l’organizzazione di eventi e iniziative teatrali e i commercianti locali per la costruzione di proposte congiunte dedicate ai turisti. Per la parte di promozione e commercializzazione si cercherà una collaborazione con lo IAT del territorio e con enti e realtà come Visit Rimini, Emilia Romagna Welcome, Bonelli Bus, Gruppo Costa Hotel, l’agenzia di viaggi Giratlantide specializzata in turismo scolastico, il tour operator del gruppo Robintour Egocentro e AITR, associazione che si occupa di promozione del turismo responsabile, di cui Atlantide è socia.

LE APERTURE  Il Museo Archeologico di Verucchio aprirà mercoledì 2 giugno e sarà aperto tutti i giorni con orario 10-18, fino a fine settembre, con orario invernale da definire.  Il 2 partiranno visite guidate al mattino e al pomeriggio.

La Rocca Malatestiana da sabato 12 giugno sarà aperta tutti i giorni con orario 10-13 e 15-18.30. Il weekend 5 e 6 giugno anteprima dell’apertura con visite guidate in costume al mattino e al pomeriggio.

Per informazioni e prenotazioni tel 0541 670280

 

< Articolo precedente Articolo successivo >