Venerdý 18 Giugno13:54:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Montini torna a Pennabilli, lo storico marchio apre un negozio in piazza

Nel 1968 il fondatore Valentino Montini aprì il laboratorio nel borgo San Rocco di Pennabilli

Attualità Pennabilli | 07:08 - 30 Maggio 2021 Montini torna a Pennabilli, lo storico marchio apre un negozio in piazza

Nel 1968 Valentino Montini aprì un tomaificio a Pennabilli. All'epoca era un borgo privo di attività commerciali: Montini Senior fece un investimento che fruttò anche in termini occupazionali, dando un futuro a diversi giovani del territorio che altrimenti sarebbero stati costretti ad emigrare altrove. 
 

Oggi, a distanza di 53 anni, il figlio Daniel, titolare dell'omonima ditta "Montini borse", ha deciso di tornare alle origini, aprendo un negozio di vendita di articoli in pelle (borse, ma anche calzature e abbigliamento) a Pennabilli, nel palazzo della ragione, con le caratteristiche logge che si affacciano sulla piazza Vittorio Emanuele.  
La "Montini borse", stabilimento che produce articoli in pelle, è nota nel territorio riminese per la sua linea di borse a pelle intrecciata a mano. Borse realizzate con pellame conciato, ma non ancora colorato: è poi una tintoria specializzata a occuparsi del colore, con il sistema del "tinto in capo", conferendo alla borsa sfumature originali e molto naturali. 
 

La Montini ha una lunga storia alle spalle: nel 1968 il fondatore Valentino Montini aprì il laboratorio nel borgo San Rocco di Pennabilli. Il tomaificio, negli step successivi, allargò la propria produzione con l'abbigliamento in pelle e poi con le borse, fino a quando il figlio Daniel, nel 1988, si spostò a Campiano di Talamello, dove tutt'ora si trova lo stabilimento principale. "E' un ritorno alle origini - spiega Daniel Montini - Pennabilli infatti è il luogo in cui ho passato l'infanzia. 
 


La mia famiglia per tanti anni ha dato lavoro con la propria attività".  Montini gestisce con la moglie Paola un'attività a conduzione familiare. In passato avevano aperto un negozio a Riccione, ma dal punto di vista logistico la gestione si rivelò complicata. Ora, con l'emergenza Covid che sembra finalmente di ripartire, è tempo di ripartenza: "Sì, il lavoro sta ripartendo, lentamente. Ma quest'inaugurazione è soprattutto un ritorno a casa, cerchiamo di dare anche una mano al paese nel momento in cui le attività vengono chiuse. Ci ha fatto piacere anche ricevere le felicitazioni dell'amministrazione comunale", spiega l'imprenditore residente a Novafeltria. Il negozio sarà inaugurato nei primi giorni di giugno e sarà aperto nei mesi estivi, un periodo in cui tanti turisti scelgono di scoprire le bellezze paesaggistiche e artistiche dell'Alta Valmarecchia. Sono giorni febbrili, dunque, per la prossima inaugurazione, ma non solo: "Sto terminando la preparazione di due dozzine di costumi da legionari romani - racconta Daniel Montini - che saranno utilizzati dalla pro loco di Pennabilli, per la processione del venerdì santo, nella primavera del 2022". Un lavoro che sta eseguendo con grande cura anche per un motivo d'orgoglio: "I costumi precedenti risalgono a 50 anni fa ed erano stati fatti da mio padre".

< Articolo precedente Articolo successivo >