Venerd́ 18 Giugno06:42:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cattolica: nuovi alberi da frutto e loghi per i parchi e giardini della città

Sono gli speciali premi per gli alunni delle scuole. Il 31 maggio cerimonia al Parco della Pace

Attualità Cattolica | 15:27 - 28 Maggio 2021 Parco del Capostazione: uno degli elaborati realizzato per il progetto delle scuole di Cattolica Parco del Capostazione: uno degli elaborati realizzato per il progetto delle scuole di Cattolica.

Quatto alberi da frutto e diversi libri su ecologia e orticoltura. Sono i “premi” che verranno conferiti alle scuole di Cattolica lunedì 31 maggio alle ore 10.00, con una cerimonia presso il Parco della Pace.
I riconoscimenti andranno alle classi che hanno preso parte al progetto, voluto dall’Amministrazione Comunale, per assegnare un logo ed una frase identificativa a tutti i parchi e giardini cittadini ed un nome per quelli che ne erano sprovvisti.

Nel dettaglio, i quattro alberi da frutto che verranno consegnati e piantumati andranno alle classi IIIª A della Scuola Repubblica, IVª A della Scuola Maestre Pie, IIIª B della Scuola Carpignola e IVª A della Scuola Torconca. Queste classi, nell’ordine, sono state le autrici degli elaborati premiati del “Parco delle Casette” (Via Fratelli Cairoli), Parco delle Farfalle (Via Castelfilardo), Parco del Capostazione (Piazza Sandro Pertini), Parco Passeggiata del Bastione (Via Sardegna). Gli elaborati selezionati e tutti quelli partecipanti rimarranno esposti presso il Palazzo del Turismo sino al prossimo 15 giugno.

Questa iniziativa targata “Catolgreen”, in collaborazione con i vari Assessorati, ed in particolare quello all’istruzione ed alla cultura, per celebrare i 750 anni dalla fondazione di Cattolica, si poneva come obiettivo “quello di valorizzare le aree verdi di Cattolica che spesso – sottolinea Filippini - non sono conosciute dagli stessi cattolichini. Attraverso un gioco, gli studenti hanno avuto occasione di vedere e studiare i vari parchi e giardini. Lo scopo non era semplicemente la conoscenza ma anche la formazione ed educazione su tematiche ambientali e di rispetto del bene comune. Anche l’avere cura dei propri parchi è un modo per fare comunità ed occuparsi dell’ambiente”.

L’intenzione dell’Amministrazione è di proseguire con questo progetto e sta lavorando alla prima tranche della realizzazione delle targhe rappresentative dei loghi e delle scritte premiate, affiancate da una segnaletica sulle norme comportamentali da tenersi nei parchi. “Il rispetto della natura e l’educazione ambientale è un processo comportamentale di ogni giorno e che coinvolge ognuno di noi”, ricorda l’Assessore Filippini dando appuntamento alla premiazione di lunedì prossimo.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >