Mercoledì 23 Giugno21:03:37
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

A Rimini il documentario ‘Rivera Clubbing The Movie’: viaggio dalle origini della dance music

Il film verrà proiettato in anteprima a luglio nell’Arena Lido della Darsena Nuova

Attualità Rimini | 18:49 - 27 Maggio 2021

Nella metà degli anni 70 un nuovo fenomeno si impone sulla scena internazionale: il clubbing rivierasco. Dalla nascita della Baia degli Angeli, fino all’esplosione della musica house e della techno che hanno segnato la nascita di grandi club come il Peter Pan, l’Ethos, l’Echoes e il Cocoricò quel pezzo di Romagna che va da Rimini a Gabicce diventa un un habitat ideale dove i migliori dj di tutto il mondo riescono ad esprimere appieno il proprio talento in connessione con città come Londra, New York, Chicago, Francoforte e Ibiza. Un fenomeno di costume che inevitabilmente influenzò le politiche turistiche del periodo creando consenso e ovviamente polemiche.
 

Di tutto questo e molto altro racconta il nuovo film Riviera Clubbing diretto da Luca Santarelli, presentato questa mattina, giovedì 27 maggio, in Cineteca a Rimini. Presente anche il dj storico Cirillo. Un viaggio composto da immagini di archivio, fotografie e grafica attraverso le voci dei protagonisti con interviste a DJ, promoter, proprietari di club, giornalisti e art director. Daniele Baldelli, Mozart, Ricky Montanari, Flavio Vecchi, Cirillo, Pastaboys, Massimino Lippoli, Wayne Brown, Andrea Arcangeli, Pepe, Morales, Vega, Tony Humpries e molti altri ripercorrono quella golden age che segnò per sempre la musica internazionale, ma anche i personaggi, gli stili e le mode che il mondo della notte romagnola ha lanciato col suo inconfondibile marchio di fabbrica.
 

Il film verrà proiettato in anteprima a luglio nell’Arena Lido della Darsena Nuova di Rimini in data da definire. Info e aggiornamenti sul sito e sulle pagine social. Nel frattempo ecco il trailer e un po’ di bellissime immagini di repertorio.

< Articolo precedente Articolo successivo >