Mercoledý 23 Giugno23:20:56
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Attira in casa una 19enne con una scusa e tenta di violentarla, armato di coltello

Paura per una giovane, aggredita da un 40enne sul balcone: determinante l'allarme dato da un cittadino

Cronaca Rimini | 17:45 - 27 Maggio 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Nella tarda mattinata di ieri (mercoledì 26 maggio) un 40enne di Rimini è stato arrestato dalla Polizia dopo aver tentato di violentare una 19enne. E' stato un cittadino a dare l'allarme, dopo aver visto l'uomo, sul balcone della sua propria abitazione, sopra la ragazza, con un coltello tra i denti, mentre le cingeva il collo con le mani. Secondo quanto ricostruito dal personale della Squadra Mobile, la 19enne stava passeggiando in strada, quando il 40enne, dal balcone della propria abitazione, le ha chiesto di aiutarlo a sistemare una serranda, avendo difficoltà per un problema fisico. Lei aveva accettato, ma una volta dentro all'appartamento ha compreso le intenzioni dell'uomo. Dalle prime ricostruzioni ci sono state un paio di colluttazioni, con la vittima che è riuscita a disarmarlo e a fuggire (il coltello è stato trovato nei pressi dell'abitazione), riportando piccole lesioni a causa di alcuni morsi subiti, mentre l'aggressore è stato poi trovato dalla Polizia a letto, mentre ascoltava della musica con le cuffiette. E' stato arrestato, mentre la 19enne è stata portata al pronto soccorso dell'Ospedale Infermi di Rimini e dimessa con prognosi di 5 giorni.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >