Venerdė 18 Giugno15:32:02
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

San Marino atletica, buoni risultati dei titani in tre appuntamenti regionali

A Forlì, Santarcangelo e San Giovanni in Marignano gli atleti di San Marino hanno raggiunto il podio

Sport Repubblica San Marino | 08:33 - 27 Maggio 2021 Andrea Bartoli Andrea Bartoli.

I velocisti del Gruppo Podistico Atletico realizzano il loro primato personale al Meeting assoluto di Forlì del 26 maggio. Nicolas Bollini, dopo una buona partenza, effettua un bel lanciato fermando il cronometro a 11’’38. E’ un ritorno alle gare esaltante dell’atleta sammarinese che prende sempre più fiducia con il tartan. Dichiara il tecnico Eraldo Maccapani: “E’ un bel ritorno di Nicolas nel mondo della velocità. Sempre più determinato.” Non sono da meno le compagne di squadra, Elena Francioni che corre in   12’’93, miglior prestazione personale e record societario. Si cimenta nella velocità anche la quattrocentista Sofia Bucci che parte un po' scarica dopo una falsa partenza e corre in 13’’07. “Ci stiamo avvicinando a due eventi internazionali di particolare importanza e le atlete stanno crescendo di forma” ammette il tecnico Davide Molinari.
Nei Meeting giovanili di Santarcangelo e San Giovanni in Marignano, sono i giovani lanciatori del sodalizio sammarinese a mettersi in luce : Andrea Bartoli (13 anni) lancia il giavellotto da 600gr a 22.29m. Nel getto del peso da 2 kg, l’undicenne Gabriele Gasperoni  raggiunge la misura di 8.51m, mentre il cadetto Rocco Ceccoli (14 anni) sorprende  tutti con un getto del peso da 4 kg a 7.02m. Nella stessa categoria, Matias Francini corre i 300m in 39’’2 e vince la medaglia d’oro.
La staffetta femminile 4x100m delle coetanee Lavinia Valtancoli, Sofia Biordi, Chiara Guidi e Shaara Albani si migliora ancora, grazie ad allenamenti mirati, e sale sul del podio con il tempo di 55’’9, avvicinandosi sempre più al record nazionale di categoria (detenuto sempre dalla staffetta Gpa nel 2018). La coordinatrice della Scuola di atletica leggera del Gpa San Marino, Paola Carinato : “I giovani atleti delle categorie dai 11 ai 15 anni hanno molta voglia di gareggiare e i loro risultati lo dimostrano. Stiamo lavorando per una crescita graduale rispettando i loro impegni scolastici e loro lo dimostrano divertendosi ad ogni gara.”

< Articolo precedente Articolo successivo >